Videos

Un anno e mezzo fa abbiamo inaugurato il Polo delle Tecnologie. Oggi abbiamo presentato il secondo lotto del Polo che sorgerà (i lavori cominciano all'inizio del 2019) dove c'era l'ex Macello, in stato di abbandono da oltre 20 anni. Grazie alle imprese del Polo Verde (Microdata Group, Cna Cremona, Credito Padano, Cooperativa La Solidarietà), al Comune che ha ridotto oneri e applicato incentivi, ad Aem risanata che ha bonificato l'area e si è impegnata ad acquistare una parte dell'edificio, a Lgh, partner tecnologico che qui si insedierà con Linea Green. Non è solo un'operazione urbanistica, ma è un vero e proprio progetto di sviluppo e di lavoro, soprattutto per giovani, anche in sinergia con le università. Anche così #cremona non si ferma. Affronta nuove sfide e guarda al futuro!
Abbiamo presentato insieme all'Assessore Barbara Manfredini e agli organizzatori degli eventi il cartellone 2019 di Santa Maria della Pietà. Continuiamo a programmare per tempo per promuovere prima, insieme e meglio.
In questi anni abbiamo fatto tanto e tanto abbiamo ancora da fare. Per questo, per ciò che abbiamo fatto, per i progetti da continuare, per le azioni che ancora come sistema dobbiamo mettere in campo, ho deciso di ricandidarmi alle elezioni comunali del 2019. Voglio assumermi la responsabilità di chiudere i progetti in corso e di fare quelli che mancano, liberando le energie straordinarie che ci sono in città e anche continuando a recuperare l'orgoglio di essere cittadini di questa bellissima città. Andiamo avanti, insieme, per #cremona e per i cremonesi. Con Cremona e con i cremonesi! #cremona2024
Siamo orgogliosissimi che il Quartetto di Cremona abbia accettato di essere testimone e testimonial del Distretto culturale di liuteria perché questa sinergia rappresenta esattamente i tre pilastri di questo progetto: trasmettere il sapere, innovare il sapere e l’incontro straordinario tra il liutaio e il musicista che genera nuova creatività e nuova musica. Grazie al Quartetto, alle istituzioni e alle fondazioni coinvolte, grazie ai 71 liutai che hanno aderito e che sono i protagonisti del Distretto. Questo è insieme il traguardo e l’inizio di un percorso che continuiamo con impegno, passione, entusiasmo e competenza. Insieme!
Abbiamo inaugurato con la Società Sportiva Torrazzo il campo del Cambonino con nuovo manto in erba sintetica di ultima generazione e nuove porte da calcio. A breve via anche ai lavori di riqualificazione degli spogliatoi, sempre in sinergia con la società. Questo non è solo un campo da calcio, ma è luogo di educazione e di comunità. L'impegno continua anche su altri impianti sportivi cittadini!
2 km di percorso in mezzo alla natura, attrezzato con cartelli dedicati sia alla corsa, sia alla flora e alla fauna del Parco del Po e del Morbasco. E' il primo Park Run di Cremona realizzato dall'Associazione "Corri in Cremona" con l'aiuto di realtà imprenditoriali e sportive locali. E' un tracciato bellissimo di sport e di natura dentro la città. E' un esempio straordinario di cittadinanza attiva, di persone da imitare che si sono prese a cuore un luogo, l'hanno reso più bello e l'hanno restituito a tutti noi cittadini! Grazie a tutti loro e andate a correre o passeggiare lungo il percorso perché merita davvero!
Abbiamo firmato con la Presidenza del Consiglio un accordo che prevede 7 milioni di euro da destinare a scuola, palestra, strade, illuminazione, dissesto idrogeologico, sicurezza a San Felice. Il governo ha stralciato questi fondi. Oggi in Consiglio comunale ho fatto un appello a tutte le forze politiche per un impegno comune affinché questi soldi, che non sono dell’Amministrazione, ma dei cittadini, vengano ripristinati. Alcuni consiglieri si sono astenuti, altri hanno votato contro. Credo che purtroppo come Consiglio comunale abbiamo perso un’occasione di fare all'unanimità l’interesse dei cittadini a prescindere dal colore politico! Noi continuiamo, anche con Anci, la battaglia...
Un passaggio importante che consente di recuperare e riqualificare spazi pubblici inutilizzati, di risparmiare locazioni passive per 40mila euro l’anno, di posizionare in un unico luogo servizi e attrattori riguardanti cultura, lavoro e giovani, rilanciando ulteriormente questo comparto che si affaccia sulla via delle scuole, a due passi da via Goito, dove sono già iniziati i lavori di riqualificazione, e da quello che sarà a breve il nuovo corso Garibaldi. A Palazzo Affaitati ci sono già Pinacoteca e Museo di Storia Naturale, Biblioteca Statale e la Caffetteria del Museo, riaperta con un progetto a valenza imprenditoriale e sociale. Da oggi ci sono anche Centro Fumetto "Andrea Pazienza" e Informagiovani. Un vero e proprio polo restituito alla città con una idea di sviluppo e di futuro!
© Gianluca Galimberti Sindaco 2019, All rights reserved