MoBike a Cremona: in tre settimane 2mila utenti e 3mila chilometri. Modalità di spostamento innovativa e sostenibile

Il bike sharing a flusso libero MoBike funziona. Ecco i primi numeri in tre settimane di attivazione.

Dopo sole tre settimane dal debutto di Mobike, ecco i primi dati. Nonostante il freddo e la pioggia, nel periodo che va dal 7 al 28 novembre, il trend sull’utilizzo del nuovo bike sharing è positivo ed in continuo aumento. Sono infatti più di 2000 gli utenti che si sono registrati con oltre 3000 Km percorsi in città. Mediamente ogni bicicletta viene utilizzata due volte al giorno. Questo dato molto positivo, considerando il periodo invernale, è in linea con città molto più grandi come Torino. Altro aspetto significativo da segnalare è che non vi sono sono stati casi di vandalismi o furti: si conferma così l’alto senso civico e il rispetto per le regole dei cittadini cremonesi.

Questi primi risultati sono indubbiamente molto confortanti in quanto dimostrano che la formula del bike sharing a flusso libero senza postazioni fisse incuriosisce e intercetta una diversa modalità di spostamento – come hanno sottolineato l’Assessore alla Mobilità Alessia Manfredini e il consigliere delegato alla realizzazione del biciplan Filippo Bonali  – Crediamo che Mobike sia una nuova interessante forma di mobilità soprattutto per piccoli spostamenti. Siamo certi che questi numeri potranno ulteriormente migliorare nei prossimi mesi, durante la stagione primaverile, quando verranno ottimizzati i posti dove trovare le biciclette e promossa questa nuova formula di spostamento intensificando la campagna informativa sulle modalità di utilizzo.

Il bike sharing a flusso libero sperimentato a Cremona
© Gianluca Galimberti Sindaco 2019, All rights reserved