Un manager di livello nazionale ed internazionale alla guida di Servizi per Cremona

Un manager di livello nazionale ed internazionale alla guida di Servizi per Cremona, la newco completamente partecipata dal Comune di Cremona che, all’interno del processo di razionalizzazione delle partecipate, gestisce dal 1° aprile le attività strumentali.

E’ il 51enne Paolo Fulvio, nominato me in qualità di unico socio nella prima Assemblea ordinaria della società che si è svolta oggi in Comune alla presenza dell’Amministratore unico Elena Bernardini, del Segretario Generale Pasquale Criscuolo, del nuovo Revisore dei Conti di Servizi per Cremona Saveria Morello, della segretaria verbalizzante Chiara Benna, responsabile del Controllo di Gestione – Rapporti con le Partecipate del Comune di Cremona.

Dal punto di vista delle attività, nonostante il recente avvio della new-co si evidenziano già alcuni risultati. In questi due mesi, a seguito di numerosi incontri/confronti organizzativi ed operativi con il socio unico Comune di Cremona, su iniziativa dell’Amministratore unico Avv. Elena Bernardini e della struttura dell’Assessorato ai Lavori Pubblici si stanno rafforzando le attività per la pianificazione delle attività strumentali a favore del Comune di Cremona, dalla manutenzione strade e dei marciapiedi al servizio di segnaletica, dalla gestione dei varchi alle valutazioni in ordine al piano neve in vista della prossima stagione invernale. Sono state già introdotte innovazioni dal punto di vista operativo rispetto al passato.

“Da quando è stata avviata la nuova società Servizi per Cremona s.r.l. – come ha detto l’Amministratore Unico Elena Bernardini – si stanno gettando le basi per un nuovo modo di operare con l’obiettivo di ottimizzare gli interventi e di valorizzare le competenze interne ed esterne. Ogni intervento segue una procedura codificata ed ogni ordinanza legata alla viabilità ed ai cantieri ha un riscontro formale: questo rappresenta, rispetto al passato, una vera innovazione nella gestione e nell’esecuzione degli interventi e può consentire un più efficace controllo ed una migliore programmazione”.

Tra i temi all’Ordine del Giorno della prima Assemblea, la nomina del Direttore Generale. Quest’ultima figura, individuata nella persona del Dottor Paolo Fulvio, potrà proseguire quell’attività di efficientamento ed ottimizzazione già iniziata e potrà, con le sue competenze tecniche e manageriali, insieme all’Amministratore unico, agevolare quella visione strategica e di sviluppo della società necessaria per garantire al Comune ed ai suoi cittadini buoni standard di servizi.

Ricchissimo e di assoluto livello il curriculum vitae del nuovo Direttore, raccolto insieme ad altri undici mediante avviso pubblico, evidenziato da una apposita commissione e quindi scelto dal Sindaco. Il dottor Paolo Fulvio è nato a Roma, ma da anni risiede a Cremona. Dal 2007 al 2015 ha lavorato per il gruppo internazionale Deme con sede in Belgio, azienda general contractor in materia di infrastrutture, oil&gas, risanamento aree inquinate, energie rinnovabili. Per l’intero gruppo Deme ha svolto il ruolo di manager per l’implementazione del Risk Management System con riorganizzazione del settore acquisizione e gare e del settore gestione commesse e progetti. Come senior project manager e direttore di cantiere ha seguito progetti fino a 300 milioni di euro di valore in tutto il mondo: Ghana, Svezia, Colombia, Australia, Italia, Emirati Arabi, Tunisia, Algeria, Nigeria. Prima di approdare nel gruppo Deme ha lavorato per la Cavalleri spa di Bergamo gestendo la commessa per la costruzione e l’ampliamento dell’aeroporto di Taranto/Grottaglie e per la GLF (Grandi Lavori Fincosit spa) di Roma seguendo la costruzione della linea ferroviaria Alta Velocità tra Piacenza e Fidenza. E’ stato direttore di cantiere e amministratore e direttore tecnico per una delle società del Gruppo Monaco spa di Roma, responsabile progettazione e implementazione del Sistema di Gestione e Sistema Qualità per la Assifidi spa, operation manager e direttore operativo per conto Gesenu spa di Perugia, geologo per la Technics Engineering Architecture, società specializzata in infrastrutture ferroviarie e stradali, in Nigeria.

Il nuovo Direttore comincerà fin da subito, in sinergia con il socio Comune di Cremona e con l’Amministratore unico, ad impostare il lavoro con incarico in avvio dal mese di ottobre. L‘entità del trattamento economico spettante al Direttore Generale, in funzione delle deleghe attribuite, era già definita dall’avviso pubblico in 75mila euro annui lordi.

Presente all’Assemblea anche il Revisore dei conti di Servizi per Cremona, nominato dal Sindaco: è la dottoressa Saveria Morello, 40enne di Salerno, residente a Milano, attualmente amministratore unico della società Newel Consulting srl con attività di consulente aziendale, sindaco effettivo e revisore unico presso diversi comuni e società.

© Gianluca Galimberti Sindaco 2019, All rights reserved