Sociale, scuola e Polizia Locale: partito il nostro piano di assunzioni

Investiamo in personale aprendo nel 2017 una vera e propria stagione di assunzioni che consentirà di inserire nell'organico figure professionali fondamentali per lo svolgimento di compiti e servizi essenziali, fra cui assistenti sociali, educatori delle scuole e agenti di Polizia Locale.

Sono state recentemente introdotte variazioni normative che ci consentono l’assunzione a tempo indeterminato di personale da destinare a diversi Settori dell’Ente. Tutto questo, nell’ambito delle politiche di personale portate avanti in questi anni per motivare i dipendenti e potenziarne le competenze, puntando innanzitutto sul valore e sulle capacità esistenti, sul costante aggiornamento professionale, tecnico e normativo, attraverso piani di formazione destinati ai diversi livelli della struttura organizzativa, su un progressivo percorso di cambiamento delle modalità operative improntate alla trasversalità, comunicazione, collaborazione ed efficienza.

La nuova stagione di assunzioni arriva dopo un biennio (2015/16) che abbiamo dedicato alle mobilità di personale in soprannumero proveniente dalla Provincia di Cremona (in base alla Legge 23 dicembre 2014 n. 190): abbiamo inserito nell’Ente 17 dipendenti di vari profili professionali.
Ora abbiamo definito gli investimenti in materia di personale da realizzare nel corso di quest’anno e all’inizio del 2018 in base al piano occupazionale approvato alla fine del 2016, utilizzando le residue possibilità di assunzioni collegate ai pensionamenti del quinquennio 2011/2015.

In particolare alcune assunzioni avverranno chiamando candidati idonei inseriti in graduatorie di concorsi del Comune di Cremona, la cui validità è stata prorogata dal Governo – con la Legge di Stabilità per l’anno 2017 e con il Decreto “Milleproroghe” – sino al 31 dicembre 2017. Altre assunzioni potranno avvenire dopo l’espletamento di nuovi concorsi pubblici, già in fase di definizione proprio in questo primo semestre 2017, mentre altre ancora potranno avvenire solo a fronte di nuove procedure concorsuali rinviate all’inizio del 2018, quando non saranno più valide le vecchie graduatorie che risalgono a più di 8 anni fa.

Ecco nel dettaglio il programma:

•Assunzione di 3 Istruttori (categoria contrattuale C) chiamati dalla graduatoria degli idonei del concorso pubblico realizzato nell’anno 2010 (graduatoria approvata il 29.12.2010);

•Nomina di 3 Istruttori Direttivi (categoria D) chiamati dalla graduatoria degli idonei del concorso pubblico realizzato anch’esso nel 2010 (graduatoria del 14.12.2010), due provenienti dall’esterno e uno nominato fra i dipendenti già in servizio che effettuarono tale concorso;

•Pubblicati sulla Gazzetta Ufficiale 2 concorsi pubblici rispettivamente per 7 posti di Assistente Sociale (categoria D) e per 4 posti di Istruttore Direttivo Esperto in processi di integrazione (categoria D) che svolgeranno la loro attività lavorativa soprattutto nei servizi sociali e del welfare cremonese. La raccolta domande avverrà nel mese di marzo e le prove concorsuali si svolgeranno nei prossimi mesi per concludersi nel mese di giugno.

•Nei mesi di marzo-aprile sarà pubblicato il concorso per 20 figure (estensibile a 22) di Istruttori Educativi per le Scuole per l’Infanzia e gli Asili Nido Comunali. Sarà riservato al personale che abbia già prestato almeno 36 mesi di lavoro in tale profilo presso il Comune di Cremona e renderà possibile per il prossimo anno scolastico la stabilizzazione di 22 precari, così come previsto dalla recente Legge n. 160/2016.

•Il concorso pubblico per l’assunzione di almeno 5 figure di Agente di Polizia Locale è programmato per i primi mesi del 2018, quando la precedente graduatoria degli idonei sarà scaduta (risale infatti all’anno 2008 ed ha ormai raggiunto gli ultimi classificati in ordine di merito). Nel frattempo l’Amministrazione cercherà di supplire ad esigenze urgenti ed inderogabili attraverso alcune assunzioni di carattere straordinario a tempo determinato, che verranno interrotte non appena sarà disponibile l’esito del nuovo concorso pubblico.

•Parallelamente alla programmazione sopra elencata, il Comune di Cremona intende procedere anche all’assunzione, attraverso l’istituto della mobilità, di personale proveniente dal comparto Regioni – Enti Locali: si tratta di figure professionali chiamate in sostituzione di dipendenti recentemente autorizzati a trasferirsi in altri Enti del territorio regionale e nazionale.

© Gianluca Galimberti Sindaco 2019, All rights reserved