Ricorso di Ecoplant, insieme alla Provincia ci costituiamo davanti al Tar

Dopo la costituzione in giudizio da parte della Provincia, anche noi come Comune di Cremona ci costituiamo davanti al Tribunale Amministrativo Regionale della Lombardia - Sezione di Brescia nel ricorso proposto dalla ditta Ecoplant s.r.l.

Il 31 ottobre 2016 è pervenuta notifica del ricorso al TAR di Brescia proposto da Ecoplant s.r.l. contro Provincia di Cremona, Regione Lombardia, Autorità di Bacino del Fiume Po e Comune di Cremona. Nel ricorso la ditta Ecoplant chiede l’annullamento del decreto del 29 luglio 2016 del Settore Ambiente e Territorio della Provincia di Cremona riguardante il diniego e l’archiviazione del progetto di modifica sostanziale dell’AIA (Autorizzazione Integrata Ambientale) da realizzare presso l’impianto di via Riglio 21/D. Nel ricorso, Ecoplant chiede anche l’annullamento degli atti sui quali si basa la decisione assunta dall’Amministrazione Provinciale. La difesa degli interessi del Comune di Cremona è stata affidata all’Avvocatura Comunale. Come abbiamo già detto, siamo contrari ad un impianto che non rappresenta possibilità di sviluppo del territorio, anzi rappresenta un aggravio ambientale di notevole rilevanza con gravi ricadute anche su molti aspetti infrastrutturali e di mobilità. La sicurezza e il rispetto dell’ambiente prima di tutto!

Ecomplant, preavviso di rigetto della Provincia
© Gianluca Galimberti Sindaco 2019, All rights reserved