Il piedibus è un servizio di accompagnamento casa /scuola e viceversa promosso dal Settore Politiche Educative, in collaborazione con dirigenti scolastici, insegnanti e genitori che incoraggia i bambini a muoversi a piedi incentivando il movimento fisico, riducendo la sedentarietà e contribuendo a ridurre il traffico e l’inquinamento nei pressi delle scuole in orari di entrata e di uscita, è uno strumento di attivazione delle risorse del territorio verso un’idea di scuola come bene condiviso. Sono attivi i piedibus delle scuole primarie Monteverdi, Manzoni, Boschetto, Bissolati e D.P.Mazzolari, grazie in particolare al sostegno e alla collaborazione delle insegnanti referenti delle scuole, che nel loro ruolo di mobility manager scolastici, svolgono un lavoro costante con le famiglie di sensibilizzazione sull’importanza del servizio piedibus per i bambini e per la comunità. Con il programma sperimentale nazionale di mobilità sostenibile casa-scuola e casa-lavoro di cui il Comune di Cremona è capofila insieme ad una partnership pubblica e privata, da quest’anno i piedibus cittadini hanno una vera segnaletica unica per fermate e capolinea di tutte le linee piedibus. Unica eccezione è per il piedibus della scuola primaria Monteverdi le cui linee possono contare su una segnaletica specifica per ogni linea confluente alla scuola, graficamente rielaborata dagli architetti dell’Associazione Arya. La realizzazione della segnaletica è frutto di un percorso di partecipazione che ha coinvolto un gruppo di genitori e insegnanti delle scuole infanzia Agazzi e Martiri della Libertà e il Comitato dei Genitori IC2, I temi relativi al piedibus sono ripresi da “Cittadinanza in Movimento: sulla strada della partecipazione” progetto sulla cura e la valorizzazione dei Beni Comuni in collaborazione con il Terzo Settore (Cooperativa Iride, Labo Danza, Associazione ARYA) e con un accordo di rete molto ampio formato di cui fanno parte numerosi soggetti presenti nel quartiere.

Dato:

14 linee, 165 bambini, 75 accompagnatori (genitori e nonni)

© Gianluca Galimberti Sindaco 2019, All rights reserved