Il progetto del Palazzo di Città esprime due traiettorie essenziali nel Distretto cittadino: la musica come chiave di internazionalizzazione – in questo caso della vocazione turistica – e l’investimento sui temi della formazione e della conoscenza come fattori centrali di sviluppo. Importante la collaborazione con l’Ordine degli Architetti, la Scuola Edile, CR Forma e l’Archivio di Stato. Dentro a questo primo importante recupero degli spazi di maggiore pregio si inserisce anche una prospettiva più organica che farebbe del Palazzo di Città anche un luogo importante per l’Istituto Monteverdi.

Dato:

500000 mila euro per lavori primo lotto

© Gianluca Galimberti Sindaco 2019, All rights reserved