Abbiamo sviluppato e implementato il piano strategico ICT per gli anni dal 2014 al 2019. Irrobustito e messo in sicurezza il sistema informativo del Comune, poste solide basi per le future e indispensabili evoluzioni tecnologiche e normative, si sono realizzati interventi che hanno interessato le infrastrutture (locali e impianti del data center, la rete di connettività delle sedi comunali, i server, le postazioni di lavoro) e i servizi di base (sistemi operativi, dominio di rete, sicurezza informatica, back-up dati e disaster recovery, posta elettronica).
Si è intervenuti sui componenti software del sistema informativo sviluppando e aggiornando gli applicativi con nuove funzionalità, rivedendo, allo stesso tempo, i processi di gestione in funzione delle esigenze dei servizi e degli aspetti derivanti dalla normativa in tema di “Diritti di cittadinanza digitale”.
Seguendo le raccomandazioni del “Piano triennale per l’informatica nella Pubblica Amministrazione”, si è provveduto a rendere disponibili ai cittadini strumenti di accessibilità ai servizi: sportello telematico, sportello delle riscossioni (situazione contabile del cittadino), sportello unico delle attività produttive (SUAP), dematerializzazione delle procedure a carattere edilizio (SUE), rilascio certificati di anagrafe e stato civile, condivisione e apertura dei dati (Open Data), integrati con le piattaforme digitali nazionali: SPID, PagoPA, Anagrafe Nazionale Popolazione Residente, SIOPE, e Fatturazione elettronica.
Il Comune di Cremona nella classifica stilata da Forum PA il mese di marzo 2019 figura fra i 24 capoluoghi di provincia più digitali.

Dato:

Adesione al “Piano triennale per l’informatica nella Pubblica Amministrazione” di AGID (Agenzia per l’Italia Digitale)

© Gianluca Galimberti Sindaco 2019, All rights reserved