Alla luce di tutti i progetti realizzati e del rafforzamento del sistema culturale della città intendiamo candidare Cremona nei prossimi anni a capitale della cultura italiana. Abbiamo realizzato nuovi spazi di incontro e dialogo, restaurato palazzi storici diventati sedi di scuole di formazione e università. Nei nostri programmi abbiamo inteso la cultura come leva verso una maggiore coesione sociale, con un modello partecipativo per la presentazione di progetti e diffuso in luoghi e situazioni anche inusuali. La scelta di programmazione temporale è risultata utile per intercettare e gestire più efficacemente flussi turistici diversificati e destagionalizzare le presenza anche su mesi meno concentrati da eventi tradizionali.

Dato:

aumento ulteriore del 15% delle presenze

© Gianluca Galimberti Sindaco 2019, All rights reserved