Parere favorevole della Giunta per il conferimento medaglia d’oro città di Cremona al dr. Renzo Rebecchi e all’avv. Giuseppe Guzzetti

Abbiamo approvato in Giunta l'attribuzione del riconoscimento civico “Medaglia d’oro Città di Cremona” al dr. Renzo Rebecchi e all'avv. Giuseppe Guzzetti con la seguente motivazione:
“per lo straordinario, costante e proficuo lavoro svolto con dedizione e spirito di servizio a favore del territorio cremonese e della città di Cremona, promuovendone la crescita sociale, culturale ed economica tramite innovative idee guida di sviluppo, aiutando le istituzioni sociali e civili a servire al meglio la propria comunità, sostenendo progetti virtuosi selezionati con competenza e trasparenza, capaci di generare ulteriori energie, promuovendo al contempo la filantropia e la cultura della donazione per il bene comune”.

Ho accolto molto favorevolmente la richiesta pervenutami dalle istituzioni e dagli enti che hanno proposto la medaglia d’oro città di Cremona all’Avv. Guzzetti e al dr. Rebecchi. Ringrazio le realtà proponenti che, insieme alle amministrazioni succedutesi nel tempo, hanno intensamente lavorato a favore della città anche e proprio in collaborazione con la fondazione Cariplo e la Fondazione comunitaria. L’Avv Guzzetti e il dr. Rebecchi in tanti anni hanno seminato idee e progetti nel nostro territorio e coerentemente l’hanno sostenuto con fondi e finanziamenti. Questi semi sono germogliati e il territorio e la nostra città, anche grazie a loro, sono cresciuti nella capacità di progettare concretamente il nostro futuro. Quanti sono i cittadini che hanno goduto di questo intenso lavoro migliorando la loro vita, sviluppando potenzialità, facendo crescere la comunità? Tantissimi e tantissime le realtà sociali, culturali, ecclesiali, civili.

L’Avv. Guzzetti e il dr. Rebecchi hanno fatto questo lavoro con una competenza straordinaria e con uno stile che è un modello per tutti. È stato un grande onore pertanto accogliere, con riconoscenza, la richiesta.

La concessione del riconoscimento civico sarà deliberata dal Consiglio Comunale- a scrutinio segreto, con il voto favorevole dei due terzi dei consiglieri assegnati – nella prima seduta utile.

 

© Gianluca Galimberti Sindaco 2019, All rights reserved