Interventi su scuole, palestre, strade e marciapiedi: le priorità nel piano opere 2016

Scuole, palestre, strade e marciapiedi: il 2016 sarà un anno di interventi manutentivi. Abbiamo adottato il Programma Triennale delle Opere Pubbliche 2016-2018 e il relativo elenco di lavori per il 2016 confermando l’indirizzo espresso lo scorso anno: priorità e concretezza.

Sono priorità per la nostra Amministrazione le scuole, con gli interventi di manutenzione in asili nido, materne, elementari e medie (540 mila euro), lavori di restauro, risanamento, bonifica e miglioramento sismico alla palestra della scuola primaria A. Stradivari (290 mila euro), la messa in sicurezza e rifacimento dei pavimenti alla scuola secondaria di primo grado Virgilio (338mila euro). 320mila euro è la spesa prevista per la messa in sicurezza di soffitti e solai di asili nido, materne, elementari e medie. Per quanto riguarda gli impianti sportivi, nel Pop per il 2016 è prevista la riqualificazione del campo da calcio al Cambonino (400mila euro), la manutenzione straordinaria del Bocciodromo (80mila euro), intervento per la copertura della palestra Cavatigozzi (100mila euro) e la manutenzione straordinaria degli impianti sportivi comunali (100mila euro). Per la manutenzione strade e marciapiedi è previsto 1 milione e 600 mila euro. Diverse le opere nei quartieri: rotatoria in via Persico al Maristella, ampliamento della strada S. Felice e S. Savino, riqualificazione comparto via Giordano-via del Sale-via Cadore, piste ciclabili tra via Milano e Picenengo, al Boschetto e a Cavatigozzi. Nel piano è prevista anche l’attuazione degli itinerari previsti nel Biciplan e presentati alla Regione per la richiesta finanziamenti con priorità a via Mantova, viale Trento Trieste, via Brescia, via Brescia e via Bergamo. Si conferma nel Pop la rigenerazione urbana, per la quale sono previsti 80mila euro da destinare a viale Po e ai quartieri. Attenzione anche ad attrezzature giochi nei giardini pubblici e all’arredo urbano (in particolare nel centro cittadino e parco Fazioli) per i quali sono previsti 100mila euro. Interventi anche sugli edifici pubblici: per Centri anziani e sedi dei Comitati di quartiere sono destinati 50mila euro, per impiantistica di sicurezza al Museo Civico 100mila euro, per progetti di sviluppo su Palazzo Grasselli 200mila euro e per Palazzo Affaitati 200mila euro. Un piano che vale 11 milioni 518 mila euro di opere pubbliche per il prossimo anno.

Anche nel 2015: più manutenzione, non opere faraoniche
© Gianluca Galimberti Sindaco 2019, All rights reserved