Giornata contro violenza alle donne, scarpe rosse e tanti altri eventi

Il 25 novembre è la Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, istituita dall'Assemblea Generale dell'ONU, scelta da un gruppo di donne attiviste, riunitesi nell'Incontro Femminista Latinoamericano e dei Caraibi, tenutosi a Bogotà nel 1981.

Il 25 novembre è la Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, istituita dall’Assemblea Generale dell’ONU, scelta da un gruppo di donne attiviste, riunitesi nell’Incontro Femminista Latinoamericano e dei Caraibi, tenutosi a Bogotà nel 1981. La data ricorda il brutale assassinio, accaduto nel 1960, delle tre sorelle Mirabal, considerate esempio di donne rivoluzionarie per l’impegno con cui tentarono di contrastare il regime di Rafael Leónidas Trujillo (1930-1961), il dittatore che tenne la Repubblica Dominicana nell’arretratezza e nel caos per oltre 30 anni.

Come Comune di Cremona aderiamo alla Giornata organizzando direttamente e promuovendo, in rete con numerose realtà del territorio, eventi e iniziative di sensibilizzazione e approfondimento. Si inizia il 24 novembre, alle 12.30, quando, nella Sala Giunta di Palazzo Comunale di Cremona, i sindaci di Cremona, Cremona e Casalmaggiore incontrano l’artista messicana Elina Chauvet. Lo stesso giorno è in programma l’iniziativa “Autostima femminile: prevenire la violenza sulle donne” a cura di Soroptimist Club Cremona.

Il 25 novembre si terrà  “Zapatos Rojos – Scarpe Rosse”, progetto d’arte pubblica dell’artista messicana Elina Chauvet. Un’installazione composta da centinaia di paia di scarpe rosse da donna per puntare il dito contro l’omertà che avvolge la scomparsa e l’uccisione di centinaia di donne per dire basta alla violenza di genere. Ogni paio di scarpe, raccolto attraverso l’attivazione di una rete di solidarietà, rappresenta Il 25 Novembre una donna e la traccia di una violenza subita. Il progetto, promosso a livello provinciale dalla ReteDonne Se non ora quando Cremona, assume, nella sua fase finale, la forma di un’installazione composta da centinaia di paia di scarpe rosse da donna per puntare il dito contro l’omertà che avvolge la scomparsa e l’uccisione di centinaia di donne e per dire basta alla violenza di genere. Ogni paio di scarpe, raccolto attraverso l’attivazione di una rete di solidarietà in uno specifico contesto culturale e territoriale, rappresenta una donna e la traccia di una violenza subita. Sistemate ordinatamente lungo un percorso urbano, le scarpe ne ridisegnano lo spazio e l’estetica, visualizzando una marcia di donne assenti, un corteo che sottolinea il dolore che tale mancanza provoca tanto a livello sociale quanto nei propri cari. Zapatos Rojos è dunque, prima di tutto, un appello rivolto alle cittadine e ai cittadini per manifestare la propria solidarietà verso le donne che, nel mondo, hanno subito violenza, per le donne uccise o rapite e di cui si sono perse le tracce.

Sempre il 25 novembre nella Sala Quadri del Palazzo Comunale  di Cremona si svolgerà il convegno “Quali risposte alla violenza contro le donne?” a cura del Comune di Cremona Assessorato alle Pari Opportunità con il patrocinio dell’Azienda Ospedaliera di Cremona e dell’ASL Cremona, un incontro di confronto e approfondimento, a partire dalla presentazione della pubblicazione “Come rispondere alla violenza del partner e alla violenza sessuale contro le donne. Orientamenti e linee-guida cliniche dell’Organizzazione Mondiale della Sanità” con Giovanni de Girolamo, medico psichiatra, curatore dell’edizione italiana, per affrontare anche in una prospettiva di sanità pubblica, la violenza contro le donne.

La sera seguirà la proiezione del film “Bellas Mariposas” a cura di Associazione A.I.D.A Associazione Incontro Donne Antiviolenza.

Il 27 novembre “Posto occupato” in Consiglio Comunale, un gesto concreto dedicato a tutte le donne vittime di violenza. Ciascuna di quelle donne, prima che un marito, un ex, un amante, uno sconosciuto decidesse di porre fine alla sua vita, occupava un posto a teatro, sul tram, a scuola, in metropolitana, nella società. Un posto simbolicamente riservato a loro, affinché la quotidianità non lo sommerga e le dimentichi.

Dal 25 al 30 Novembre 2014 nell’ex Sala dei Violini di Palazzo Comunale sarà possibile visitare la mostra di disegni realizzati dagli alunni e alunne dell’Istituto Comprensivo Cremona 1 “Comunicare la violenza per vincerla” a cura di Zonta Club Cremona.

Numerosi dunque gli appuntamenti, anche se, come dichiara l’assessore con delega alle Pari Opportunità Rosita Viola: “Una giornata non basta, l’impegno dell’Amministrazione dovrà continuare ogni giorno per prevenire e contrastare la violenza sulle donne, un impegno concreto per potenziare i nostri servizi, rafforzare e consolidare  la rete territoriale”.

IL CALENDARIO DELLE INIZIATIVE

Lunedi 24 Novembre 2014
Ore 12.30 – Sala Giunta Palazzo Comunale
Piazza del Comune, 8 – Cremona
I Sindaci di Cremona, Crema e Casalmaggiore incontrano l’artista messicana Elina Chauvet

Ore 18.00 – Sala Conferenze Fondazione “Città di Cremona”
Piazza Giovanni XXIII, 1 – Cremona
“AUTOSTIMA FEMMINILE: prevenire la violenza sulle donne”
Incontro con la Prof.ssa Laura Bellodi, medico psichiatra dell’Università Vita-Salute San Raffaele di Milano

A cura di Soroptimist Club Cremona con il patrocinio ed in collaborazione con il Comune di Cremona

Martedì 25 Novembre 2014
ZAPATOS ROJOS” Una iniziativa di arte pubblica contro il femminicidio

L’iniziativa è promossa da ReteDonne – Se non ora quando Cremona e si articola sul territorio dei Comune di Cremona, Crema e Casalmaggiore, con la collaborazione di enti pubblici, dei centri antiviolenza e di associazioni ed organizzazioni del territorio: Comune e Assessorato Pari Opportunità di Cremona, Crema, Casalmaggiore, Consulta Pari Opportunità del Comune di Crema, AssociazioneDonne Contro la Violenza Crema, Gruppo MIA Movimento Incontro Ascolto Casalmaggiore, AIDA – Associazione Incontro Donne Antiviolenza, Forum Provinciale del Terzo Settore, Forum Terzo Settore di Crema e Cremasco, ARCI Cremona, Teatro Itinerante, CGIL, CISL, UIL, Amnesty International Gruppo 288, Soroptimist Club Cremona, Soroptimist Club Crema, Filiera Corta Solidale, ANPI Provinciale, Arcicomics Cremona, Coop.Soc.NONSOLONOI, ACLI Cremona, AUSER Insieme Università Popolare.

Ore 8.00 – Città di Cremona
Installazione “Zapatos Rojos – Scarpe Rosse” diffusa in diversi luoghi della città

Ore 9.30 – Palazzo Cittanova
Piazza Sant’Agata – Cremona
Incontro degli studenti degli Istituti Superiori di Cremona con l’artista Elina Chauvet

Ore 10.45 – Piazza Sant’Agata, Cremona
“Zapatos Rojos – Scarpe Rosse”. Installazione artistica a cura di Elina Chauvet e degli studenti. Corteo e installazione lungo le vie del centro cittadino fino a Piazza del Comune

Ore 16.30 – Cortile Federico II
“Zapatos Rojos – Scarpe Rosse”. Installazione artistica a cura di Elina Chauvet e della cittadinanza

Ore 17.00 – Salone dei Quadri Palazzo Comunale
Piazza del Comune, 8 – Cremona
Convegno “QUALI RISPOSTE ALLA VIOLENZA CONTRO LE DONNE?”
A cura del Comune di Cremona Assessorato alle Pari Opportunità con il patrocinio dell’Azienda Ospedaliera di Cremona e dell’ASL Cremona

Ore 21.00 – Cinema Filo
Piazza dei Filodrammatici, 4 – Cremona
Proiezione del film “BELLAS MARIPOSAS”
A cura di Associazione A.I.D.A Associazione Incontro Donne Antiviolenza con il patrocinio ed in collaborazione con il Comune di Cremona 

Dal 25 al 30 Novembre 2014 – Sala dell’Antica Cappella di Palazzo Comunale
Piazza del Comune, 8 – Cremona
COMUNICARE LA VIOLENZA PER VINCERLA
Mostra di disegni realizzati dagli alunni e alunne dell’Istituto Comprensivo Cremona 1 a cura di Zonta Club Cremona in collaborazione con il Comune di Cremona

Giovedì 27 Novembre 2014
Ore 15.00 – Sala Quadri Palazzo Comunale
Piazza del Comune, 8 – Cremona
Posto occupato in Consiglio Comunale
A cura del Comune di Cremona – Presidente del Consiglio Comunale  

Ore 17.30 – SalaEventi SpazioComune
Piazza Stradivari, 7 – Cremona
Incontro pubblico con l’artista Elina Chauvet rivolto a tutta la cittadinanza
L’appuntamento sarà preceduto dall’installazione artistica “Zapatos Rojos – Scarpe Rosse” in Piazza Stradivari

CONTRO LA VIOLENZA 365 GIORNI

Protocollo d’intesa per la rete territoriale per la prevenzione e il contrasto della violenza contro le donne.” Dal 2013 è attivo sul territorio provinciale un Protocollo d’intesa per la costruzione di un sistema territoriale integrato per il riconoscimento, l’accoglienza ed il sostegno delle donne vittime di violenze e maltrattamenti, che mette in rete tutte le risorse, le strutture, le professionalità che sul territorio si occupano di dare risposte e tutela alle donne.  L’Assemblea di

Rete, costituita da tutti i firmatari, è convocata, presieduta e coordinata dalla Prefettura di Cremona.

Dicembre 2014
“Be Woman…Be Man”
Lotta e contrasto agli stereotipi di genere attraverso le giovani generazioni
Progetto realizzato dal Comune di Cremona (capofila) in partenariato con la Coop.Soc. ALTANA, Polo ProfessionaleProvinciale “Ala Ponzone Cimino – Fortunato Marazzi” 

Gennaio – Aprile 2015
“A R C A” delle donne – Ampliare la Rete di Contrasto Alla violenza nei confronti delle donne”
Progetto realizzato dal Comune di Cremona (capofila) in partenariato con Comune di Cremona, Comune di Casalmaggiore, Provincia di Cremona, ASL Cremona, Azienda Ospedaliera di Cremona, Azienda Sociale Cremonese, Comunità Sociale Cremasca, CONCASS, AIDA, Associazione Donne Contro la Violenza, Associazione MIA

Gennaio – Marzo 2015
Corso di formazione
“La violenza alle donne: approfondimenti ed istruzioni pratiche per operatori”
A cura della Coop.Soc. L’Umana Avventura con il patrocinio e la collaborazione del Comune di Cremona 

© Gianluca Galimberti Sindaco 2019, All rights reserved