Firenze diventa “città delle corde”: sabato 3 dicembre portiamo Cremona a Strings City

Firenze per un giorno diventa ‘città delle corde’ e Cremona sarà protagonista. Sabato 3 dicembre saremo presenti alla prima edizione di Strings City, voluto dal Comune di Firenze: trenta ore di musica realizzate con strumenti a corda in quaranta luoghi della città.

Grazie alla sinergia con il Sindaco di Firenze Dario Nardella, anche la nostra città avrà una parte importante nell’inedito ed interessante progetto del Comune di Firenze. Alle ore 11 nella Sala Bianca dello splendido Palazzo Pitti il Maestro Domenico Pierini, prima parte del Maggio Musicale Fiorentino, suonerà lo Stradivari Vesuvio (1727) proveniente dal Museo del Violino. Un’ottima occasione di visibilità per Cremona e l’inizio di una collaborazione che ha già in cantiere progetti futuri.

La storia del nostro paese è storia di città che hanno raccontato al mondo saperi e processi che hanno cambiato il mondo. Firenze nel Rinascimento è stata capitale mondiale di questa rivoluzione. Cremona in quello stesso periodo ha raccontato quel saper fare liutario, artigianato artistico che è oggi patrimonio mondiale dell’umanità, che ha cambiato la musica e segnato la storia di un’umanità di persone e di popoli. Stradivari e Monteverdi vivono nella vita delle persone che ascoltano i loro suoni, le loro parole di arte, e i nostri Maestri dialogano a distanza con Michelangelo. Questo è il significato della sinergia tra Cremona e Firenze che parte con Strings City, ma che prosegue, e per la quale ringrazio il Sindaco Nardella e tutto il suo staf. E’ da collaborazioni come queste, da questi significati, che ripartiamo come territori alleati per raccontare al mondo un nuovo Rinascimento.

IL SITO DI STRINGS CITY
© Gianluca Galimberti Sindaco 2019, All rights reserved