Area Lucchini: risolviamo un problema di anni e apriamo il parcheggio al pubblico

Nonostante ci fosse stata a suo tempo la costituzione di servitù di uso pubblico, i parcheggi posti al piano interrato non sono mai stati aperti al pubblico. Ora finalmente lo saranno.

Abbiamo dato il via libera della Giunta, su proposta dell’assessore al Territorio Andrea Virgilio, alla bozza di convenzione che stipuleremo con l’Intercondominio Lucchini, destinata a regolamentare l’utilizzo degli spazi ad uso pubblico, situati al piano terra, compresi nell’area delimitata dalle vie Mantova – Lucchini – dell’Annona – Cappuccini.

Gli spazi in questione risultano aperti di fatto all’uso pubblico senza soluzione di continuità e senza limitazione alcuna sin dalla loro realizzazione, pur in assenza delle servitù di uso pubblico previste quale adempimento del Piano di lottizzazione approvato in via definitiva dal Consiglio comunale nel settembre 1985, nonché del successivo Piano di Completamento approvato sempre dal Consiglio comunale il 29 aprile 1999, ai quali hanno fatto seguito le relative convenzioni urbanistiche sottoscritte nel maggio 1986, nel luglio e nel novembre 1999.

Accertata l’impossibilità di giungere alla effettiva costituzione dei diritti reali originariamente previsti a causa della cessazione di efficacia degli strumenti urbanistici attuativi, viste poi le difficoltà oggettive per l’elevato numero dei proprietari coinvolti nell’eventuale sottoscrizione delle servitù attraverso atto notarile, al termine di un lungo e meticoloso confronto tra le parti, si è convenuto di regolamentare l’utilizzo delle aree in superficie destinate a verde, parcheggio privato di uso pubblico e disciplinarne gli aspetti legati alla fruizione, alla gestione ed alla manutenzione ordinaria e straordinaria.

La bozza di convenzione prevede che siano a carico dell’Intercodominio: la manutenzione straordinaria della rete di alimentazione dell’impianto di illuminazione esistente, il mantenimento dell’apertura all’uso pubblico, senza limitazione d’orario, delle aree poste al piano terra attrezzate a parcheggi di superficie, unitamente alla viabilità di accesso agli stessi ed agli spazi pedonali (di fatto già aperti all’uso pubblico), facendosi carico dei soli interventi di manutenzione straordinaria delle aree stesse, infine la manutenzione ordinaria e straordinaria di tutti percorsi pedonali e del verde destinati all’uso pubblico.

A carico del Comune di Cremona saranno invece: i consumi di energia elettrica per quanto riguarda l’impianto di illuminazione pubblica, la sua manutenzione ordinaria, la fornitura e la posa di nuovi corpi illuminanti e lampade; gli oneri per la manutenzione ordinaria e l’utilizzo delle aree attrezzate a parcheggi di superficie e della viabilità di accesso agli stessi, in particolare gli interventi di pulizia ordinaria e straordinaria, interventi relativi alla segnaletica stradale, gli interventi di asporto della neve e spargimento di sale nel periodo invernale, il servizio di vigilanza da parte della Polizia Locale.

Il Comune, che avrà il diritto di concedere a terzi l’occupazione e l’uso temporaneo delle aree, si riserva infine la facoltà di disciplinare l’uso dei parcheggi in superficie attraverso la rotazione della sosta o la sosta a pagamento nel rispetto delle disposizioni attualmente in vigore.

Il provvedimento di oggi fa seguito alla delibera con la quale la Giunta, il 25 maggio scorso, ha aderito alla proposta della società SECOME SRL, ora in liquidazione, di cedere gratuitamente al Comune aree ed immobili, in parte già asserviti ad uso pubblico, posti al piano terra ed al piano interrato nell’ambito del Piano di Lottizzazione di completamento denominato ex Lucchini. Nonostante ci fosse stata a suo tempo la costituzione di servitù di uso pubblico, i parcheggi posti al piano interrato non sono mai stati aperti al pubblico a causa di varie problematiche. Divenendone il proprietario, il Comune potrà garantirne il pieno ed effettivo uso pubblico e disporne al meglio per il raggiungimento dei propri fini istituzionali.

© Gianluca Galimberti Sindaco 2019, All rights reserved