Abbiamo approvato il piano delle azioni positive: superare le disparità di genere

Recentemente è stato inaugurato il Centro Locale di Parità del Comune di Cremona che in via sperimentale per l'anno 2015 organizzerà un’attività di sportello informativo presso SpazioComune con l’impiego di personale dipendente, già in carico all'Ente, formato e qualificato.

Piano triennale delle azioni positive 2015-2017. Lo abbiamo approvato, su proposta dell’assessore Rosita Viola. E’ lo strumento, che si pone da un lato, come adempimento ad un obbligo di legge e dall’altro come strumento operativo per promuovere interventi tesi non solo al superamento delle disparità di genere tra i lavoratori e le lavoratrici dell’Amministrazione Comunale, ma anche volti a sviluppare la cultura di genere e di sostegno alle pari opportunità all’interno dell’Ente e nella comunità.

Come dichiara l’Assessore Viola, le pari opportunità sono un principio giuridico, ovvero l’assenza di ostacoli alla partecipazione economica, politica e sociale di un qualsiasi individuo per ragioni connesse alla nazionalità, genere, religione e convinzioni personali, disabilità, età, orientamento sessuale. Le azioni positive sono misure temporanee speciali che, in deroga al principio di uguaglianza formale, sono mirate a rimuovere gli ostacoli alla piena ed effettiva parità di opportunità tra uomini e donne. Sono misure “speciali” – non generali ma specifiche e definite – che intervengono in un determinato contesto per eliminare ogni forma di discriminazione, sia diretta sia indiretta e “temporanee” – in quanto necessarie fintanto che si rileva una disparità di trattamento tra uomini e donne.” L’obiettivo è assicurare che le politiche e gli interventi tengano conto delle questioni legate al genere, proponendo la tematica delle pari opportunità come chiave di lettura, e di azione, nelle politiche dell’occupazione, della famiglia, sociali, economiche, ambientali, urbanistiche.

Il Comune di Cremona sviluppa politiche di Pari opportunità dal 1999, anno in cui è stata istituita la delega assessorile in materia, tramite azioni che riguardano la conciliazione dei tempi di vita e di lavoro, la flessibilità nel mondo del lavoro, la promozione dell’occupazione per le donne, incentivazione dell’imprenditoria femminile, l’attuazione d di direttive europee e nazionali in tema pari opportunità, ma anche una intensa attività per contrastare la violenza contro le donne.

Recentemente è stato inaugurato il Centro Locale di Parità del Comune di Cremona che in via sperimentale per l’anno 2015 organizzerà un’attività di sportello informativo presso SpazioComune con l’impiego di personale dipendente, già in carico all’Ente, formato e qualificato. L’attività del Centro Locale di Parità sarà accompagnata e sostenuta da un’azione trasversale sulla comunicazione orientata alle pari opportunità che garantisca la diffusione delle iniziative.

Il progetto del Centro Locale di Parità
© Gianluca Galimberti Sindaco 2019, All rights reserved