A Cremona arriva EasyPark e la sosta si paga anche con il telefonino

Da lunedì 21 dicembre 2015 sarà possibile pagare la sosta sulle strisce blu con EasyPark, leader europeo del mobile parking, già disponibile in oltre 40 città italiane e più di 250 comuni europei.

Grandi novità per gli automobilisti che sostano a Cremona. Dal 21 dicembre 2015, anche nella nostra città si potrà gestire e pagare la sosta su strisce blu con EasyPark, il sistema di mobile parking più diffuso in Europa.

Con EasyPark, l’automobilista può comodamente attivare, prolungare, terminare e pagare la propria sosta tramite l’App EasyPark- scaricabile gratuitamente per iOS, Android e Windows Phone.

Diversi i vantaggi del sistema: l’utente risparmia tempo, non dovendo più ricorrere al parcometro, alle monetine o ai tagliandi; può prolungare la durata prevista della sosta direttamente dal proprio cellulare o interromperla anticipatamente al rientro in auto, e pagare solo per la sosta effettivamente consumata, nel rispetto delle tariffe previste dal gestore.

L’automobilista può inoltre usufruire del servizio in tutte le città in cui EasyPark è operativo: oltre 40 comuni italiani, tra i quali, in Lombardia, Milano, Monza, Brescia e Saronno, e più di 250 città europee. Una prerogativa esclusiva per chi viaggia spesso.

Come hanno detto l’Assessore Alessia Manfredini e l’Assessore Maurizio Manzi, siamo molto soddisfatti perché grazie ai gestori abbiamo selezionato un sistema che rende Cremona più smart e proiettata verso il futuro. Con questa modalità di pagamento semplifichiamo la vita ai cittadini e ai turisti. Per tutti sarà più agevole versare il corrispettivo della sosta, senza preoccuparsi di avere monetine in tasca e sopratutto pagando solo il tempo effettivamente utilizzato. Inoltre viene aiutata anche la nostra attività di governo della sosta in città, grazie alle informazioni puntuali che il sistema ci permette di raccogliere e gestire. Questo tassello si aggiunge a quanto già fatto per rendere la nostra città sempre più accessibile digitalmente, con l’incremento delle zone WiFi e l’ampliamento della rete in fibra ottica.

Come funziona il servizio EasyPark

© Gianluca Galimberti Sindaco 2019, All rights reserved