Treni, Alloni a Galimberti: ‘Comune timido. Disponibile a percorso insieme’

Il consigliere regionale del Pd Agostino Alloni risponde al candidato sindaco del centrosinistra per il comune di Cremona Gianluca Galimberti che, nei giorni scorsi, con una lettera inviata ai consiglieri regionali eletti nella provincia, puntava il dito contro le inefficienze del sistema di trasporto regionale nel sud Lombardia.



Il consigliere regionale del Pd Agostino Alloni risponde al candidato sindaco del centrosinistra per il comune di Cremona Gianluca Galimberti che, nei giorni scorsi, con una lettera inviata ai consiglieri regionali eletti nella provincia, puntava il dito contro le inefficienze del sistema di trasporto regionale nel sud Lombardia (leggi la lettera di Galimberti). “Nello specifico – sostiene Alloni – ritengo che il comune di Cremona debba assumere un ruolo di maggior peso mettendo finalmente da parte quel carattere timido e rinunciatario che ha contraddistinto in questi anni l’amministrazione uscente. Mi rendo disponibile a dar inizio, insieme mi auguro ad altri colleghi, ad un percorso comune che ci consenta di avanzare in maniera determinante, una serie di proposte nei confronti di Trenord per migliorare concretamente  la vita dei pendolari lombardi”. Nella risposta, Agostino Alloni annuncia venerdì 18 aprile, incontrerà l’Assessore regionale della Regione Emilia Romagna Peri, occasione per esporre le criticità sulla linea per Piacenza e Fidenza.

La lettera del consigliere Agostino Alloni

Prof. Gianluca Galimberti
Candidato Sindaco Cremona

Gentilissimo Gianluca,

rispondo volentieri alla Tua lettera per il miglioramento del trasporto pubblico regionale. Come saprai sono anch’io un pendolare e come tutti, ogni giorno, constato di persona la situazione scadente del trasporto ferroviario in provincia di Cremona.

Una situazione per certi versi drammatica che mi ha spinto, da quando sono consigliere regionale, a scrivere e a sollecitare l’assessore Del Tenno in molte occasioni, anche attraverso mozioni e interrogazioni nell’aula consigliare.

Nella tua lettera sottolinei come occorra rafforzare il coordinamento tra i territori; condivido pienamente e credo che solo facendo rete si possano ottenere i migliori risultati in Regione Lombardia.  

Per quanto riguarda il ruolo del Comune di Cremona, ricordo che durante i pochi incontri organizzati dal tavolo in cui é stato chiesto a noi consiglieri regionali di partecipare, ho assistito ad un ruolo timido e rinunciatario da parte dell’amministrazione comunale.

Certamente va cambiato atteggiamento, anche alla luce della recente emanazione della legge Delrio, che assegna ai Sindaci un ruolo di maggior responsabilità, anche in ambito di pianificazione di area vasta.

Mi rendo disponibile a dar inizio, insieme, spero, agli altri colleghi, ad un percorso comune giocato con grande determinazione che ci consenta di avanzare una serie di proposte e di miglioramenti del servizio ferroviario, integrato e intermodale per i pendolari lombardi, a partire dalle criticità che tu ben esponi.

Ti anticipo che al riguardo venerdì prossimo, incontrerò l’Assessore regionale della Regione Emilia Romagna Peri. Sarà l’occasione anche per esporre le criticità sulla linea per Piacenza e Fidenza che tu richiami. 

Sarà poi utile incontrarci per definire ogni possibile iniziativa. 

Ti auguro buon lavoro e grazie. 

Un caro saluto.
Agostino Alloni 

Leggi la lettera di Galimberti ai consiglieri regionali


Share on Facebook14Tweet about this on TwitterShare on Google+0Pin on Pinterest0Share on Tumblr0Email this to someone