Torriani ha incantato anche Madrid: oltre 34mila visitatori alla mostra alla Biblioteca spagnola

Un’occasione straordinaria di visibilità per la città, per il patrimonio culturale e per la figura di Juanelo Turriano, già valorizzato in città grazie alla mostra che tra il 2016 e il 2017, in formato originale, aveva attirato tra Museo del Violino e al Museo di Storia Naturale quasi 22mila visitatori.



Successo per la mostra dedicata al genio cremonese Janello Torriani alla Biblioteca Nacional de España. L’esposizione, organizzata dal Comune di Cremona, in sinergia la Biblioteca Nazionale di Madrid, con la Biblioteca statale di Cremona e l’Archivio di Stato di Cremona, con il prezioso supporto dell’Ambasciata d’Italia a Madrid, della Fundaciòn Juanelo Turriano di Madrid e del Museo di Santa Cruz di Toledo, si è conclusa in questi giorni facendo registrare 34.289 visitatori, 34.083 in visita libera e 215 in visita speciale, guidati dal personale della Biblioteca Nazionale e dagli Amici della Biblioteca. Un’occasione straordinaria di visibilità per la città, per il patrimonio culturale e per la figura di Juanelo Turriano, già valorizzato in città grazie alla mostra che tra il 2016 e il 2017, in formato originale, aveva attirato tra Museo del Violino e al Museo di Storia Naturale quasi 22mila visitatori.

Prestigiosi i materiali partiti da Cremona ed esposti esposti a Madrid, quali i Globi di Mercatore, e altrettanto importanti quelli selezionati dalla Biblioteca Nacional de España che ha ospitato la mostra, inaugurata l’8 febbraio scorso, nella Sala de Las Musas. In esposizione, grazie al prestito concesso dal Museo di Santa Cruz di Toledo, anche il busto di Janello Torriani studiato e restaurato dall’Instituto del Patrimonio Cultural de España.

La mostra dedicata al genio cremonese e curata da Cinzia Galli (Museo di Storia Naturale di Cremona) e Gema Hernández Carralón (Biblioteca Nacional de España) è stata aperta alla Biblioteca di Madrid contemporaneamente alla mostra Cosmos con le opere più importanti nella storia del pensiero scientifico tra cui quelle di Copérnico e Vesalio che i visitatori hanno potuto ammirare e comparare con gli esemplari a corredo della mostra su Torriani messi a disposizione dalla nostra Biblioteca statale.

Chiusa la mostra nella capitale spagnola, la sinergia tra Cremona e Madrid non si ferma. Il Settore Cultura, Musei e City Branding è al lavoro per costruire, in sinergia con l’Ambasciata d’Italia, ulteriori progettualità che valorizzino ancora Cremona come destinazione turistica sul mercato spagnolo.

Torriani e Cremona: inaugurata la mostra alla Biblioteca spagnola
Torriani, il dopo: una sala dedicata al Genio sul Torrazzo e la mostra a Madrid

Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Pin on Pinterest0Share on Tumblr0Email this to someone