Da maggio ad ottobre torna la Rigenerazione Urbana: arredi e oltre 80 eventi per animare il centro e non solo

Tornano gli arredi urbani con qualche interessante novità – quali, ad esempio, un red carpet con sedute intonate alla particolarecollocazione nonché la seduta con grande fioriera in largo Boccaccino – ed oltre 80 iniziative di animazione principalmente nelle tre postazioni individuate (corso Garibaldi, corso Mazzini, largo Boccaccino), ma con momenti anche nei musei cittadini e nei quartieri.

Questi alcuni spunti del terzo appuntamento con la Rigenerazione Urbana, iniziativa organizzata dal Comune di Cremona in sinergia con diverse realtà cittadine e di altri territori, che, da questo mese ad ottobre, animerà anche nel 2016 il centro cittadino e non solo. L’obiettivo del progetto, presentato in Commissione consiliare Commercio e Turismo e al Distretto Urbano del Commercio, è continuare ad offrire occasioni per tutti di transitare, di fermarsi e di godere del piacere di stare insieme, proponendo eventi per tutte le fasce d’età, favorendo la vivibilità e tutte le attività legate al commercio. Per questo nelle tre aree del centro verranno allestite libere postazioni di sosta pedonale, piattaforme o piazzole con sedute e padiglioni ombreggianti e spazi dedicati ai giochi per i bambini.

In corso Garibaldi è prevista l’inaugurazione del programma di animazione. Sabato 14 maggio alle 18 primo appuntamento con l’edizione 2016 di Sguardo conCorde, l’iniziativa delle serenate dal balcone della Casa di Stradivari che lo scorso anno ha riscontrato un particolare apprezzamento da parte di cittadini e turisti. Si terrà un concerto al mese, il sabato alle ore 18: così la via diventa una platea a cielo aperto, un balcone  si trasforma per l’occasione in palcoscenico. Sei appuntamenti in tutto, fino ad ottobre, i primi tre con la musicista Anastasiya Petryshak , già protagonista dell’edizione 2015, e gli altri tre con Daniele Richiedei, un eclettico giovane violinista che, a differenza di Anastasiya, propone  un repertorio diverso dal classico. Inoltre, sempre alla casa nuziale del grande maestro liutaio, il ricordo del matrimonio tra Antonio Stradivari e Francesca Ferraboschi e un racconto “fantastico” sulla bottega di Antonio dedicato alle famiglie.

Tanti gli appuntamenti per bambini e famiglie: in agenda laboratori, giochi e racconti con un’attenzione particolare al tema del riciclo. E allora, per esempio, una scopa di saggina si rigenera in una chitarra elettrica da concerto, vecchi fogli di giornale si trasformano in velieri e cappelli e bottiglie di plastica scartate magicamente diventano pesci. Testimonial di questi appuntamenti GLU GLU la nuova mascotte di Padania Acque presente per sensibilizzare grandi e piccoli sull’utilizzo dell’acqua potabile.

In corso Mazzini arriva l’angolo del Poeta con letture e bookcrossing, piccole oasi per ritrovarsi a leggere libri, in silenzio ma anche ad alta voce, e per scambiarsi liberamente storie.

Che Bande! è una delle novità di quest’anno: le bande infatti tornano ad animare il centro cittadino. Oltre ai concerti del Complesso Bandistico “Città di Cremona”, per la Rigenerazione urbana 2016 si esibiranno le Bande di Casalmaggiore, Ombriano e Leno.

Nel 2015 aveva riscontrato un vero successo, viene pertanto riproposta l’iniziativa Strada che vai, pianoforte che trovi, per musicisti, studenti, o anche solo curiosi. Nei giorni di MondoMusica, 30 settembre, 1 e 2 ottobre, di nuovo il “fuori salone” in città con una decina di pianoforti verticali colorati a disposizione di chiunque li voglia suonare, anche solo per un attimo, in totale libertà. La proposta avviene in collaborazione con l’associazione culturale Cieli Vibranti di Brescia.

Altra novità di quest’anno, in programma il 2 ottobre, un Grande Piano, uno strumento musicale che mette insieme musica, danza, didattica e gioco. La tastiera, lunga circa 7 metri, posata direttamente sul fondo stradale potrà essere suonata da tutti coloro che lo vorranno semplicemente camminando sui tasti, ballando e divertendosi.

Musica al Largo animerà ancora largo Boccaccino con il jazz, protagonista in altre serate anche al Museo Civico. Sempre al Museo Civico appuntamenti con gli aperitivi in musica: eventi con DJ e aperitivi musicali  “AcqueDotte” programmati prima di ogni serata di spettacolo del Festival che scorre dal lago al fiume e che, dall’8 luglio al 17 settembre, porterà a Cremona grandissimi artisti nazionali e internazionali come Dee Dee Bridgewater, Theo Croker, Hevia, Ute Lemper, Anthony Heinl, Moni Ovadia, Tango Spleen Orquesta.

Tornano anche Le Incursioni Teatrali con  le compagnie di teatro cittadine protagoniste  nel week end del 17-18 e 19 giugno in  luoghi diversi della città.  E non poteva mancare il Festival della Poesia “Summer Poetry Festival” il 19 giugno in piazza Antonella con reading continuo di poeti dalle 10 alle 23.

Per la gioia dei bambini, ma non solo per loro, entrano nel programma della Rigenerazione urbana 2016 i fantastici mattoncini con Cremona Bricks: l’appuntamento è sabato 18 giugno in corso Campi con Bricks Street.

In programma inoltre una magica serata di video painting in piazza Pace per dipingere con la luce i palazzi del nostro centro storico e diversi spettacoli di danza, teatro e ginnastica artistica.

La magia continuerà  l’11 giugno in largo Boccaccino, con MagicaMusica, orchestra di 26 ragazzi diversamente abili diretti da Piero Lombardi, e il 20 giugno in piazza del Comune  per la Festa Europea della Musica con LiberaMusica, orchestra speciale di 20 ragazzi di ANFFAS Cremona.

Rigenerazione Urbana farà tappa anche nei quartieri con Storie Girovaghe e Storie di una volta: cinque appuntamenti sui sagrati delle chiese o nelle aie di cascine della prima periferia, dedicati a grandi e piccoli.

Infine, anche proposte per scoprire la città. In collaborazione con CrArT (Cremona Arte e Turismo), percorsi programmati, sempre fino ad ottobre, per camminare lungo le strade della città alla scoperta di aspetti di Cremona poco conosciuti.

Sono solo alcuni cenni di un programma ricco e variegato – come ha spiegato l’assessore alla Città vivibile e alla Rigenerazione urbana Barbara Manfredini – che andrà dipanandosi per quasi sei mesi e coinvolgerà il centro ed i quartieri. Di tutto questo va reso merito all’intenso lavoro svolto da uno staff interamente rinnovato ed impegnato su vari fronti, un lavoro intersettoriale che naturalmente prosegue e che sarà costante per tutto il periodo di questo progetto giunto alla terza edizione. Desidero ringraziare il prezioso contributo dato da tutte le realtà coinvolte: una proficua collaborazione mossa dal desiderio condiviso di promuovere Cremona anche attraverso la creatività di tante persone.

LE COLLABORAZIONI

Arci Cremona
CrArT, Cremona Arte e Turismo
ProCremona
FoCr, Federazione Oratori Cremonesi
Giochi di Luce
Acid Studio
Musicart
EmmeCi
Ticonzero
Teperdue
Il Teatro di San Giorgio
Caffè del Museo
MagicaMusica e Piero Lombardi
LiberaMusica e Anfass
Centro Danza Vitien
Faber Teatro
Associazione Cieli Vibranti
Corpo Bandistico Ombriano
Banda Giovanile di Leno
Banda Società Musicale Estudiantina di Casalmaggiore
Kids&Us Scuola di Lingue specializzata per bambini
Gymnica Cremona
Soft Live Music
Miatralvia
PadaniaAcque
A.S.D. Bottom Up
Consulta Studentesca
Terre del Garda
FareLegami
Luca Zava
Sogni di Carta
Timpetill
Associazione Latino Americana
Solo Quanto Basta
Quinto
Centro Fumetto Andrea Pazienza
Don Chisciotte
Cremona Bricks

SCARICATE IL DEPLIANT CON TUTTI GLI EVENTI

Rigenerazione urbana: giocoleria in corso Garibaldi, musica in largo Boccaccino e corso Mazzini

Ecco in dettaglio il programma dell’animazione culturale per i primi giorni del progetto di Rigenerazione urbana in corso Garibaldi, corso Mazzini e largo Boccaccino. Un momento ufficiale di apertura è previsto alle ore 18 in corso Mazzini con l’Assessore alla Città vivibile e Rigenerazione urbana Barbara Manfredini.

SABATO 18 LUGLIO
Corso Garibaldi – ore 18
Lime Teatro – Atto I: comico round

Spettacolo di giocoleria comica, acrobatica ed interazione col pubblico adatto a tutte le età. Un round in bianco e nero con travestimenti, tradimenti e sfide per far breccia nel cuore di uomo. Passi a due, scherzi, incidenti e passaggi acrobatici. Numeri di giocoleria a ritmo di jazz: le clave passeranno di mano in mano, verranno rubate con astuzia e velocemente restituite. Sarete condotti in un gioco raffinato con riferimenti al cinema muto ed immancabili coinvolgimenti del pubblico. La durata: 45′ / 50′.

Corso Mazzini – ore 18
Brani Urbani by Exraffineria
Johnny Fishborn – The Strain
opening: Long QT Syndrome

“BRANIuRBANI” è una rassegna/festival di musica indipendente cremonese. Come la vita quotidiana e la socialità, anche la creatività spontanea cittadina torna per strada e ritrova un suo spazio e il contatto con gli ascoltatori che con essa condividono la provenienza. Una serie di doppi concerti acustici, ciascuno con un protagonista cremonese (artista singolo o band) ed un ospite ‘forestiero’, in un’ottica di scambio artistico e geografico per liberare l’arte dai confini delle mura e allo stesso tempo ‘riscoprire’ la propria musica a km0.

Largo Boccaccino – ore 18
Blues al largo con i Blues Around

Il nome che hanno scelto per la loro band non significa altro che “La vita attorno”, infatti Blues è tutto quello che ci gira intorno, l’amore e il dolore, la compassione e l’odio, la sofferenza e la gioia di vivere. La band nata nell’agosto 2012 ha la voce di Andrea Bolzoni, vecchia conoscenza del Blues Cremonese come cantante e armonicista dei Crossin’Cat. Voce calda e presenza istrionica capace di raccontare le storie del Blues coinvolgendo anche il pubblico meno avvezzo al genere. Al basso il cosentino Mario Cucumo, polistrumentista con un sacco di esperienza sulle spalle e le idee chiare sul come far musica. Grande ironia pari solo alla precisione con cui disegna le linee armoniche dal suo strumento. Al Cajon il giovane salentino Vito De Angelis, immerso nelle sue sperimentazioni sulle percussioni. Alla chitarra il più anziano della band, suo malgrado, Giancarlo Fazzi, compagno di mille avventure con Andrea nei Crossin’Cat. Come lo definiscono gli amici musicisti “il chitarrista anomalo” perché suona con volumi bassi. Il suo motto: poche note ma buone.”

Largo Boccaccino – ore 21
Quartetto Bazzini
“STAI LEGGIERO”

Il Quartetto d’archi Antonio Bazzini nasce nel 2010 dall’incontro di tre musicisti diplomati al Conservatorio Luca Marenzio …di Brescia (i violini Daniela Sangalli e Lino Megni e la violista Marta Pizio) con il violoncellista cremonese Fausto Solci. L’intento è quello di riscoprire il repertorio ingiustamente dimenticato del compositore bresciano Antonio Bazzini, grande virtuoso del violino, insegnante di composizione (fra gli altri di Giacomo Puccini) e, per molti anni, direttore del Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano.

MARTEDì 21 LUGLIO
Largo Bocaccino – ore 19
Meraviglioso
Poesie e musica di e con G. Ruggeri e L. Colace

Questo è solo l’inizio di un ricco programma di eventi che, sino a fine settembre, caratterizzerà questo secondo progetto di rigenerazione urbana promosso dal Comune e condiviso con il Distretto Urbano del Commercio, professionisti e commercianti. L’obiettivo è quello di offrire occasioni per tutti di transitare, di fermarsi e di godere del piacere di stare insieme in zone del centro cittadino, proponendo eventi per tutte le fasce d’età e favorendo vivibilità e commercio. Per questo nelle tre aree del centro vengono allestite libere postazioni di sosta pedonale, piattaforme o piazzole con sedute e padiglioni ombreggianti e spazi dedicati ai giochi per bambini. La volontà è infatti accrescere la specifica vocazione “pubblica” e l’assetto pedonale delle tre zone individuate, rendendole idonee ad ospitare attività di rivitalizzazione e animazione, facendole diventare poli di interesse da parte di fruitori, cittadini e turisti.

SCARICA IL PROGRAMMA
Lavori in corso per la Rigenerazione urbana: arredi, animazioni e mobilità

Lavori in corso per la rigenerazione urbana: da sabato arredi, animazioni culturali e mobilità sperimentale

E’ iniziata di prima mattina, in corso Garibaldi, l’installazione degli arredi per il secondo appuntamento con la rigenerazione urbana che, da sabato 18 luglio (inaugurazione in programma alle 18 in corso Mazzini con l’assessore alla Rigenerazione Urbana Barbara Manfredini) e sino alla fine di settembre, torna ad animare il centro cittadino. Agli arredi urbani e alle iniziative di animazione in corso Garibaldi si aggiungono quest’anno anche altri due spazi cittadini, corso Mazzini e largo Boccaccino, dove anche gli interventi verranno attuati tra oggi pomeriggio e domani.

L’obiettivo è offrire occasioni per tutti di transitare, di fermarsi e di godere del piacere di stare insieme in zone del centro cittadino, proponendo eventi per tutte le fasce d’età e favorendo vivibilità e commercio. Per questo nelle tre aree del centro vengono allestite libere postazioni di sosta pedonale, piattaforme o piazzole con sedute e padiglioni ombreggianti e spazi dedicati ai giochi per bambini.

1Il tutto è stato preceduto da un lungo ed intenso lavoro condotto da un apposito staff costituito per l’occasione dagli assessori e dai tecnici comunali di vari settori (Politiche Educative, Periferie, Mobilità, Polizia Locale, Urbanistica, Cultura, Commercio, Comunicazione, Patrimonio, Segnaletica, Verde, Qualità Urbana). Gli uffici hanno elaborato il progetto partendo da una attenta lettura dei luoghi intesi come spazi fisici e dalla loro fruibilità.

La volontà è accrescere la specifica vocazione “pubblica” e l’assetto pedonale delle tre zone individuate, rendendole idonee ad ospitare attività di rivitalizzazione/animazione e facendole diventare poli di interesse da parte di fruitori, cittadini e turisti.

Piazzole di vario tipo sono posizionate in tutti e tre i luoghi. In corso Garibaldi una attenzione particolare è stata riservata alla zona antistante la casa nuziale di Stradivari dove è collocata una piazzola di incontro, che diventerà segnale attrattivo per i momenti musicali organizzati per ricordare il grande liutaio.

In largo Boccaccino si è deciso di valorizzare l’arena naturale. La parte alta dell’area, con lo sfondo dell’abside del Duomo, verrà utilizzata come palco per intrattenimenti ed animazioni.

Oltre alla collocazione delle tre aree, vengono installati gazebo, posizionate sedute e riqualificate le fioriere.

Nell’ambito delle iniziative di rigenerazione urbana prende il via contemporaneamente una nuova sperimentazione della viabilità, riguardante anche il percorso degli autobus che non passeranno più da corso Mazzini, che diventa area pedonale. Tali modifiche rappresentano una prima sperimentazione all’interno del Piano della sosta e della mobilità, in fase di condivisione.

Scarica le modifiche alla viabilità e al trasporto pubblico
SCARICA IL PROGRAMMA DEGLI EVENTI

Rigenerazione è cultura, arredo urbano e nuovo modo di muoversi in città: da sabato in corso Garibaldi, largo Boccaccino e corso Mazzini

Secondo appuntamento con la rigenerazione urbana che torna anche quest’estate, dal 18 luglio a fine settembre, ad animare il centro cittadino. L’anno scorso è stato il tempo del fiume urbano in corso Garibaldi, progetto premiato dal Consiglio nazionale degli architetti pianificatori paesaggisti e conservatori con il Premio Biennale Spazio Pubblico 2015 (BISP) rivolto ai Comuni e alle loro “buone pratiche”. Quest’anno si rilancia. 

Tornano gli arredi urbani e le iniziative di animazione in corso Garibaldi e si aggiungono anche altri due spazi cittadini: corso Mazzini e largo Boccaccino. L’obiettivo è offrire occasioni per tutti di transitare, di fermarsi e di godere del piacere di stare insieme in zone del centro cittadino, proponendo eventi per tutte le fasce d’età e favorendo vivibilità e commercio. Per questo nelle tre aree del centro verranno allestite libere postazioni di sosta pedonale, piattaforme o piazzole con sedute e padiglioni ombreggianti e spazi dedicati ai giochi per bambini.

Le iniziative sono state condivise  all’interno della cabina di regia del DUC (Distretto Urbano del Commercio) che si è riunita in mattinata presieduta dall’assessore alla Rigenerazione urbana Barbara Manfredini.

Grazie al prezioso lavoro svolto dallo staff intersettoriale di rigenerazione urbana, riusciamo quest’anno a rivitalizzare tre spazi della città con un miglioramento della qualità urbana. Perché i luoghi della città devono essere riabitati dalle persone e dalle relazioni tra persone nella quotidianità.

L’inaugurazione è prevista per sabato 18 luglio alle 18 in contemporanea nelle tre aree con numeri di giocoleria a ritmo di jazz in corso Garibaldi e musica in corso Mazzini e largo Boccaccino. Il progetto di rigenerazione urbana è stato condiviso con il Distretto Urbano del Commercio, professionisti e commercianti.

In corso Garibaldi, con bimbi e famiglie

Prendete delle bottiglie di plastica e create dei burattini. O sacchetti e piattini di plastica e fatene meduse. O ancora prendete materiale di riciclo e trasformateli in Arcimboldi di carta: queste sono alcune delle iniziative che saranno proposte al mercoledì pomeriggio al pubblico dei più piccini lungo il corso Garibaldi. E poi giochi di bolle di sapone, fumetti e animazione teatrale, e a settembre un entusiasmante spettacolo di danza con più di 200 ballerini. Senza contare l’immancabile merenda finale offerta dalla Barilla, partner dell’iniziativa.

Musica, musica, in corso Mazzini

Musica indipendente, ma anche bandistica, swing e revival ‘60/’70: un corso dedicato alla musica. Il circuito di BRANIuRBANI by ExRaffineria costituito da vari complessi cremonesi intratterrà giovani e adulti, alternando una band locale con una band extra cittadina. Completano le proposte la Swingers Big Band condotta da Riccardo Bergonzi e il complesso bandistico della città di Cremona.

Musica al largo: largo Boccaccino per tutti

Ancora musica anche dietro l’abside del Duomo. Arredato con sedute e un palco naturale, sarà possibile ascoltare musica di generi diversi, dalla lirica con il coro Ponchielli Vertova, alla classica ma con una strizzata d’occhio ai Coldplay  interpretata dal quartetto Bazzini, alle colonne sonore dei film suonate da 20 violoncelli diretti dal Fausto Solci, mentre Giochi di luce proporrà momenti di video painting: suggestivi disegni realizzati a computer e proiettati sulle facciate dei palazzi. Completa la proposta la rassegna di world music Musica al Largo.

E per finire: strada che vai, pianoforte che trovi 

Musicisti, studenti, o anche solo curiosi? Il finale di questo progetto divertirà tutti! Nei giorni di Mondomusica, manifestazione dedicata agli strumenti musicali di alto artigianato che si tiene nei padiglioni di CremonaFiere dal 25 al 27 settembre, verranno, infatti, collocati nei luoghi della rigenerazione urbana sei pianoforti verticali colorati a disposizione di chiunque li vorrà suonare, anche solo per un attimo, in totale libertà: è l’iniziativa denominata “Suonami: strada che vai, pianoforte che trovi”, proposta in collaborazione con l’associazione culturale Cieli Vibranti di Brescia

Scarica il programma degli eventi
Scarica le modifiche alla viabilità e al trasporto pubblico

Regolamento nettezza urbana, arrivano bollini e cabina di regia che seguirà il progetto di attuazione del porta a porta

Abbiamo adottato in Giunta la proposta di modifica del Regolamento di nettezza urbana che verrà sottoposto alla Commissione ambiente nella seduta in programma venerdì 5 giugno e quindi portata in Consiglio comunale per l’approvazione. La modifica all’attuale Regolamento di nettezza urbana si è resa necessaria per adeguarlo all’estensione della raccolta differenziata in tutta la città: dal 1° luglio prossimo il nuovo servizio riguarderà le zone al di fuori del centro storico che ancora non sono servite dalla raccolta porta a porta; dal 1° ottobre l’ampliamento riguarderà invece le vie del centro storico.

Tra le novità introdotte, la facoltà dei proprietari o degli amministratori di condomini, con un numero di unità abitative superiore a 5, di avvalersi di un servizio aggiuntivo opzionale a pagamento per la raccolta all’interno delle proprietà, ad un prezzo concordato con l’amministrazione; la stessa opzione è prevista anche per le attività commerciali. L’istituzione di una cabina di regia tecnica tra il Comune e il gestore del servizio che seguirà l’attuazione del progetto di estensione e un presidio per la comunicazione.

L’ausilio dei bollini (sistema sanzionatorio e di vigilanza) qualora l’esposizione dei rifiuti differenziati non fosse conforme (per modalità e orari). Vengono previsti due avvisi, un primo bollino adesivo di richiamo (giallo) e poi un secondo rosso, prima di procedere con la sanzione. Inoltre sono stati introdotti punti specifici per le raccolte svolte da associazioni di volontariato con finalità benefiche, per i luna park, circhi e spettacoli viaggianti, un altro per le isole di prossimità e centro di riuso e l’introduzione della figura degli agenti ambientali nella parte relativa alla vigilanza e i controlli.

Modificata anche la parte generale dove sono stati introdotti i concetti della minore produzione di rifiuti, la valorizzazione dei rifiuti attraverso il recupero dei materiali fin dalla fase della produzione, la promozione di forme educative e di informazioni atte al contenimento della produzione dei rifiuti e dalla loro valorizzazione come bene riciclabile.

Nel frattempo sta entrando nel vivo la campagna informativa, volta a coinvolgere in modo capillare i cittadini, con gli incontri pubblici programmati nei quartieri interessati dalla prima fase di attivazione ed ai quali parteciperanno rappresentanti dell’Amministrazione comunale e della società di gestione.

Dal 1° giugno, contestualmente all’avvio della distribuzione dei kit nelle abitazioni, è entrato in funzione anche il numero verde 800 173 803 al quale i cittadini possono rivolgersi dal lunedì al  venerdì dalle 8 alle 20 ed il sabato dalle 8.30 alle 12.30 per ogni tipo di chiarimento. Informazioni utili si trovano anche sul sito dedicato www.ioamocremona.it. Da metà giugno al via anche la campagna di comunicazione sui mezzi di informazione.

Il tutto è stato preceduto da altre azioni, quali la formazione degli Agenti ambientali e l’approvazione del centro di riutilizzo all’interno dell’ex mercato ortofrutticolo. Il gestore, intanto, sta continuando ad effettuare sopralluoghi nei condomini.

Il 5 giugno si tiene la prima seduta dell’Osservatorio Rifiuti: all’ordine del giorno vi sono la presentazione del progetto di estensione della raccolta differenziata porta a porta, l’illustrazione dei dati sui rifiuti nel Comune di Cremona, nonché la presentazione del tour avviato dall’Amministrazione comunale in merito alla tracciabilità dei rifiuti portati nei centri di riciclo.

Un molteplicità di azioni per un progetto, quello della raccolta differenziata porta a porta, rivolto non solo ad aumentare la percentuale di raccolta differenziata, ma a migliorare l’ambiente che ci circonda, accompagnando le nuove modalità con maggiori controlli e azioni di sensibilizzazioni.

La differenziata in tutta la città nel 2015 costa ai cittadini 560mila euro in meno

Quattro stagioni, partono le domeniche animate. E stiamo lavorando a progetti di rigenerazione urbana nei corsi Garibaldi e Mazzini e in Largo Boccaccino

Le Quattro Stagioni a Cremona iniziano il prossimo 19 aprile. Presentato in Commissione Commercio, Turismo, Sicurezza e Polizia Municipale, presieduta dal Consigliere comunale Paolo Carletti, il programma delle iniziative che animeranno le domeniche cittadine, costruito per la prima volta attraverso una manifestazione di interesse su tematismi definiti dal Comune di Cremona. Al tavolo l’Assessore alla Città vivibile e Rigenerazione urbana Barbara Manfredini, il dirigente Ruggero Carletti, il Comandante della Polizia Locale Pierluigi Sforza, Riccardo Zelioli e Maria Grazia Romagnoli del Settore Urbanistica e Rigenerazione Urbana.

In totale il calendario prevede 26 domeniche animate. Per la stagione Primavera, si parte il 19 aprile con ‘Un tuffo nel passato’ di Antiquariato San Rocco in piazza Stradivari. A seguire, tra aprile e maggio, cinque domeniche animate tra cui la ‘Festa delle Regioni italiane’ in corso Mazzini a cura di JM Consult. Nella stagione Estate, otto domeniche animate da Coldiretti, Non solo noi, Antiquariato San Rocco e Aba Lombardia tra piazza Stradivari e piazza Roma (giardini pubblici). Anche corso Garibaldi e corso Campi interessati nella stagione ‘Autunno’ che tra settembre e novembre vede animate dieci domeniche. A dicembre in programma tre eventi. Chiude l’anno 2015 delle ‘Quattro stagioni’ l’evento Del naturale di Aba Lombardia in piazza Stradivari il 27 dicembre 2015.

Non solo mercatini, ma veri e propri eventi che coniugano aspetti commerciali, culturali, sociali e di intrattenimento. Quattro conferenze per ‘Un tuffo nel passato’ di Antiquariato San Rocco, focus sulle buone pratiche (da come scegliere la carne giusta a come smettere di urtare via cibo e risorse) per ‘Il cibo delle stagioni’ di Non solo noi, agri-aperitivi, degustazioni guidate, baratto, spazio bimbi e molto altro per ‘Le stagioni a Cremona’ di Coldiretti, intrattenimenti per bambini per ‘Festa delle regioni’ di Jm Consult.

Il calendario delle ‘Quattro stagioni a Cremona’ è frutto di un percorso partecipato. Indirizzi per l’affidamento e tematiche sono stati approvati dalla Giunta a inizio a dicembre 2014. A seguire, l’avviso per la manifestazione di interesse è stato pubblicato sul sito. Al 13 febbraio, data della chiusura dei termini, sono arrivate domande da sette operatori. Una apposita commissione, costituita da tecnici del Comune di Cremona, ha esaminato le proposte pervenute in base ai criteri di: progetto tecnico, progetto culturale/commerciale, competenza e professionalità dei soggetti proponenti, progetto di comunicazione e diffusione. Su sette domande, cinque sono state ritenute valide. Gli uffici comunali hanno contattato e organizzato incontri mirati con i singoli proponenti dando così concretezza alle proposte e individuando le date del calendario presentato in Commissione.

In commissione anche un focus sulla rigenerazione urbana, tema su cui il Comune di Cremona, proprio dopo l’esperienza del ‘Fiume urbano’ in corso Garibaldi, è stato chiamato in Regione Lombardia, insieme a Monza, Bergamo e Mantova, per partecipare ad un tavolo di lavoro. La rigenerazione urbana non è solo arredo urbano – come hanno spiegato Assessore e Dirigente – Significa studiare le abitudini di frequentazione, i modi d’uso, quali sono i bisogni temporali e le attività di servizio insediate. Vuol dire vedere i luoghi urbani a 360 gradi in termini di riqualificazione, di accessibilità per cittadini ed utenti, di politiche a favore del commercio. Ci stiamo lavorando intensamente e a breve arriveremo a delle proposte.

Proseguono, infatti, le riunioni dello Staff comunale dedicato alla rigenerazione urbana che vede più settori coinvolti (Urbanistica, Commercio, Politiche Educative, Periferie, Mobilità, Polizia Locale, Cultura, Comunicazione, Patrimonio, Segnaletica) e che si concentrerà in un primo tempo su corso Mazzini, corso Garibaldi e Largo Boccaccino. I progetti, in fase di elaborazione, verranno condivisi nel Duc (Distretto urbano del Commercio), con residenti e professionisti.

Passi avanti anche sui negozi sfitti: al termine di un lungo e faticoso studio sono stati individuati i primi 45 proprietari di negozi sfitti. Questi sono già stati invitati ad un incontro in Comune il prossimo 16 aprile per studiare insieme all’Amministrazione e agli uffici comunali possibili forme di agevolazione per quanto riguarda gli affitti e per approfondire tematiche di decoro e qualità urbana.

IL CALENDARIO DELLE “QUATTRO STAGIONI”

PRIMAVERA
DATA EVENTO ORGANIZZATORE PIAZZA
19 aprile 2015 Un tuffo nel passato Antiquariato San Rocco Piazza Stradivari e via Lombardia
26 aprile 2015 Del naturale Aba Lombardia Piazza Stradivari
3 maggio 2015 Festa delle Regioni Italiane JM Consult Corso Mazzini
17 maggio 2015 Un tuffo nel passato Antiquariato San Rocco Corso Campi
24 maggio 2015 Del naturale Aba Lombardia Piazza Stradivari
ESTATE
7 giugno 2015 (da confermare) Le stagioni di Cremona Coldiretti Piazza Stradivari
14 giugno 2015 Il cibo delle stagioni Non solo noi Piazza Stradivari
21 giugno 2015 Un tuffo nel passato Antiquariato San Rocco Corso Campi
28 giugno 2015 Del naturale Aba Lombardia Piazza Roma (Giardini pubblici)
5 luglio 2015 Le stagioni di Cremona Coldiretti Piazza Stradivari
12 luglio 2015 Il cibo delle stagioni Non solo noi Piazza Roma (Giardini pubblici)
19 luglio 2015 Un tuffo nel passato Antiquariato San Rocco Piazza Stradivari
2 agosto 2015 Le stagioni di Cremona Coldiretti Piazza Stradivari
AUTUNNO
6 settembre 2015 Le stagioni di Cremona Coldiretti Piazza Stradivari
13 settembre 2015 Festa delle Regioni Italiane JM Consult Corso Garibaldi
20 settembre 2015 Un tuffo nel passato Antiquariato San Rocco Corso Campi
27 settembre 2015 (da confermare) Del naturale Aba Lombardia Piazza Stradivari
4 ottobre 2015 Il cibo delle stagioni Non solo noi Piazza Roma (Giardini pubblici)
11 ottobre 2015 Le stagioni di Cremona Coldiretti Piazza Stradivari
18 ottobre 2015 Un tuffo nel passato Antiquariato San Rocco Corso Campi
1 novembre 2015 Del naturale Aba Lombardia Piazza Stradivari
8 novembre 2015 Il cibo delle stagioni Non solo noi Piazza Stradivari
15 novembre 2015 Un tuffo nel passato Antiquariato San Rocco Piazza Stradivari
INVERNO
6 dicembre 2015 Le stagioni di Cremona Coldiretti Piazza Stradivari
20 dicembre 2015 Un tuffo nel passato Antiquariato San Rocco Piazza Stradivari
27 dicembre 2015 Del naturale Aba Lombardia Piazza Stradivari