Cremona per Ugo 2016, abbiamo vinto la scommessa di continuare a valorizzare il nostro Tognazzi

Dopo il successo dello scorso anno con grandi mostre, cinema ed eventi in occasione del 25esimo anniversario dalla scomparsa, torna anche nel 2016 Cremona per Ugo, omaggio al cremonese Ugo Tognazzi, nato a Cremona il 23 marzo 1922 e morto il 27 ottobre 1990, uno dei massimi protagonisti della commedia all’italiana che ha animato un quarantennio della storia del cinema nazionale ed europeo. Come Comune di Cremona, con la famiglia dell’attore e il Comitato Tognazzi, abbiamo dato origine a un programma di eventi che vuole riscoprire la figura dell’illustre cremonese e farlo dialogare con la creatività dell’oggi.

L’anno scorso è stata una scommessa ritornare alla creatività di Ugo Tognazzi per riscoprire una creatività nuova. Quest’anno è stata una scommessa ancora più grande perché un progetto culturale che genera cambiamento non è un evento a spot, ma un percorso costruito insieme e che continua nel tempo. Questo è Cremona per Ugo! Ringraziamo tutti quelli che hanno collaborato e in particolare la famiglia Tognazzi che è vicina a questo progetto che muove la coscienza della città.

IL PROGRAMMA DI CREMONA PER UGO 2016

Tra palco e città: da martedì rassegna di teatro integrato al Monteverdi

Promossa dall’Assessorato alle Politiche Educative – Piano Locale Giovani in collaborazione con Cooperativa Sociale Agropolis, ANFFAS Cremona e LAE Società Cooperative, l’iniziativa  si propone quale importante strumento di valorizzazione e consolidamento della rete di collaborazioni, già esistenti, tra scuole secondarie di secondo grado ed associazionismo. Si tratta di un’ulteriore proposta finalizzata a favorire l’integrazione e la realizzazione personale e sociale delle persone con disabilità.

Come ha detto la vicesindaco Maura Ruggeri, è fondamentale creare rete con tutte le realtà che operano nel sociale, con persone disabili e specificatamente per percorsi di teatro integrato. Questi sono infatti preziosissimi momenti di crescita personale ed artistica per i quali l’Amministrazione è certamente in prima linea, fornendo massima attenzione, collaborazione e supporto.

L’incontro tra il mondo scolastico e quello associativo favorisce lo scambio e la visibilità dei percorsi realizzati contribuendo in modo creativo alla realizzazione e alla contaminazione di linguaggi artistici capaci di coinvolgere attori e spettatori. Parte della rassegna sarà infatti realizzata in collaborazione con alcuni istituti scolastici cittadini offrendo opportunità formative anche a studenti di scuole secondarie di secondo grado. Nello specifico le rappresentazioni gestite dalla Cooperativa Agropolis vedranno il coinvolgimento dell’Istituto L. Einaudi e del Liceo S. Anguissola.

La rassegna prevede spettacoli sia in fascia oraria diurna per le scuole che serale o pomeridiana per la cittadinanza ed i familiari. Il doppio turno degli spettacoli mattutini permetterà infatti agli studenti di assistere a spettacoli realizzati da ragazzi disabili e, viceversa, a questi di partecipare alle attività realizzate in ambito scolastico.

La quasi totalità delle realtà che operano in ambito didattico e della disabilità a Cremona svolgono attività teatrali, comprese quelle integrate, al Teatro Monteverdi, spazio che, grazie alla sua accessibilità e collocazione, rappresenta un punto di riferimento importante per tutte le realtà sociali ed educative del territorio.

SCARICA IL PROGRAMMA

Tabacci: ‘E’ uno che sa di cosa parla’

“Tabacci benedice Galimberti. E’ uno che sa di cosa parla”. Così titola il giornale La Provincia all’indomani della conferenza stampa del candidato sindaco Gianluca Galimberti con Bruno Tabacci, leader del Centro Democratico. Sotto l’articolo di Gilberto Bazoli, due box sull’aperitivo di Fare nuova la città in piazza Roma e sulla biciclettata di coalizione per Galimberti sindaco.

Scarica pdf articolo della Provincia

I tre volti del centrosinistra

“I tre volti del centrosinistra”. Su Mondo Padano del 31 gennaio una pagina dedicata alle primarie in programma il 23 febbraio e ai protagonisti di questa competizione per il candidato sindaco. Nell’articolo del giornalista Federico Centenari, lo stop alla raccolta firme e lo scenario politico della contesa.

Scarica pdf della pagina di Mondo Padano

Galimberti si presenta: giovani lavoro e comunità

La conferenza stampa di lancio di Gianluca Galimberti e del progetto civico ‘Fare nuova la città’ sui quotidiani on-line cremonesi. Ecco i link agli articoli apparsi su vari network.

Vai all’articolo della Provincia.it

Vai all’articolo di Cremonaoggi

Vai all’articolo dell’Inviato

Vai all’articolo di Welfare network

 

Galimberti presenta il movimento civico ‘Fare nuova la città’

Sul giornale on-line L’inviato quotidiano la notizia della conferenza stampa di presentazione di ‘Fare nuova la città’ e di Gianluca Galimberti, in campo per le comunali 2014. “Gianluca Galimberti ha detto sì – scrive L’inviato – Correrà per le primarie del centrosinistra che individueranno la figura del candidato sindaco per le elezioni amministrative di Cremona, con un movimento civico già battezzato ‘Fare nuova la città’. Resta ancora da capire se la sua sarà l’unica partecipazione alle primare, o se Sel e gli altri partiti dello schieramento vorranno proporsi con un loro candidato”.

Leggi l’articolo