Accordo con Corea, grazie ai privati che scelgono di essere a fianco del Comune nei momenti importanti

Vogliamo ringraziare tutti i privati che hanno dato il loro generoso contributo alla cerimonia di sottoscrizione dell’accordo di reciproco scambio economico e culturale tra la città di Cremona e la città di Goryeong (Repubblica di Corea). Grazie agli studenti, agli insegnanti e alla dirigente Mirelva Mondini dell’Istituto superiore Antonio Stradivari che ha costruito e donato al Comune il violino regalato alla delegazione coreana; grazie alla ditta Lucchi per l’archetto e alla ditta Musafia Italia per la preziosa custodia, donati generosamente al Comune per questa iniziativa e consegnati dal sindaco al Governatore di Goryeong–Gun durante la cerimonia. Ringraziamo anche le ditte che hanno messo a disposizione i loro prodotti per il rinfresco: Strada del Gusto Cremonese nella Terra di Stradivari, Salumificio Santini di Torre de’ Picenardi, Azienda Agricola Malintesa di Soarza, Azienda Dolciaria Sperlari – Cloetta Italia e Azienda Dolciaria Rivoltini di Vescovato. Donazioni preziose che contribuiscono a dare lustro alla città in occasioni importanti come quelle di incontro con altri territori e altri paesi. E che consentono di raccontare al mondo la bellezza di Cremona, la sua arte, la sua tradizione, la sua musica, la sua cucina. E la sua generosità. La generosità di privati che, anche in questo periodo di difficoltà economica, scelgono di essere a fianco del Comune nei momenti importanti per rappresentare al meglio la città.