Galimberti rompe gli indugi
e si candida a sindaco

“Gianluca Galimberti ieri ha definitivamente rotto gli indugi e ha deciso di scendere in campo. A capo di una lista civica “Fare nuova la città”, l’ex presidente dell’Azione Cattolica diocesana ha accettato la sfida”. Così sul settimanale La Vita Cattolica viene raccontato l’impegno di Galimberti verso le amministrative.
Essere cattolico è un vantaggio o uno svantaggio?, ha chiesto il giornalista di Vita Cattolica a Galimberti. “Sono cattolico – ha risposto il candidato di ‘Fare nuova la città’ – e, se mi si chiede se questo oggi è un vantaggio o uno svantaggio, dico soltanto che è la mia vita, la mia storia e che lo spirito con il quale intendo vivere l’esperienza amministrativa, se ce ne sarà la possibilità, è quella del servizio, del servizio temporaneo al bene comune”.