Nuova concessione d’uso per regolare i rapporti tra Comune e CremonaFiere

Abbiamo approvato in Giunta, su proposta della Vice Sindaco Maura Ruggeri, la concessione d’uso delle aree di proprietà del Comune di Cremona poste all’interno ed all’esterno in adiacenza del complesso fieristico di Cremona. La concessione – che deve passare al vaglio del Consiglio di amministrazione di CremonaFiere e poi essere sottoscritta – è un atto di sintesi delle azioni contenute in precedenti accordi (risalenti al 2000 e al 2004) che razionalizza i rapporti esistenti rendendo efficiente l’utilizzo del quartiere fieristico e delle aree ad esso dedicate. Nell’accordo, in particolare, abbiamo stabilito le rispettive responsabilità, gli ambiti di gestione delle aree e la corresponsione di un canone di concessione agevolato forfettario annuo di 10.000 euro a fronte degli impegni di CremonaFiere relativi alla manutenzione ordinaria delle aree e degli immobili concessionati e della messa a disposizione di uno spazio gratuito per il Comune di Cremona in occasione delle più importanti manifestazioni fieristiche.

Il risultato raggiunto è stato possibile grazie all’impegno di un apposito gruppo di lavoro incaricato di definire i rapporti con CremonaFiere, nonché ai numerosi incontri sia di un apposito tavolo tecnico, sia dei dirigenti direttamente interessati per giungere alla definizione degli accordi all’interno di un rapporto costruttivo con questa Società.

CremonaFiere, designati componenti del Comune. In queste settimane abbiamo promosso il protagonismo delle categorie

Abbiamo designato i componenti di competenza del Comune di Cremona nel Cda e nel Collegio sindacale di Cremonafiere Spa. Oltre a me che, come sindaco del Comune di Cremona, assumo direttamente le funzioni di componente del Cda, per il Comune entra nel Consiglio di amministrazione (per il quale sono pervenute sei candidature) Corrado Boni che, da statuto, assume la carica di vicepresidente. Corrado Boni, geometra di 44 anni, residente a Levata Grontardo, dal 1997 è titolare di un’agenzia assicurativa con sede a Cremona.
Nel Collegio Sindacale di Cremonafiere Spa (per il quale sono pervenute sette candidature) sono stati designati: come componente effettivo Andrea Gamba, commercialista, docente universitario, già consulente di Fondazione Cariplo, Fondazione Cassa di Risparmio di Venezia, Federazione Trentina delle Cooperative, Comune di Cremona, gruppo Gav di Verona, Fondazione Vodafone Italia, Ipab, Fondazione A. Stradivari; come componente supplente Marco Gusberti, commercialista, consulente del Consorzio Liutai Antonio Stradivari Cremona e presidente del Collegio sindacale di Unison srl, già membro effettivo del Collegio Sindacale di Padania Trading srl e revisore del Comune di Persico Dosimo.

In merito all’Assemblea di CremonaFiere, in queste settimane abbiamo ascoltato tutti quelli che hanno voluto parlare con noi promuovendo sempre il protagonismo delle associazioni di categoria e la loro aspirazione a metodi nuovi. Anche oggi abbiamo ascoltato con attenzione, prendendo atto, a partire dal protagonismo delle categorie e con le altre istituzioni pubbliche, anche delle evoluzioni dei rapporti. Vogliamo continuare ad essere punto di riferimento per le categorie e del loro incontro con le istituzioni con l’obiettivo di esaltare la rappresentanza dei corpi intermedi e la loro capacità, insieme, di costruire linee di sviluppo. Siamo in Fiera con tutta la nostra competenza e con tutto il nostro impegno per delineare prospettive territoriali, anche innovative e internazionali, ed accrescere il rapporto con la città.