Rigenerazione urbana: giocoleria in corso Garibaldi, musica in largo Boccaccino e corso Mazzini

L’obiettivo è quello di offrire occasioni per tutti di transitare, di fermarsi e di godere del piacere di stare insieme in zone del centro cittadino, proponendo eventi per tutte le fasce d’età e favorendo vivibilità e commercio.



Ecco in dettaglio il programma dell’animazione culturale per i primi giorni del progetto di Rigenerazione urbana in corso Garibaldi, corso Mazzini e largo Boccaccino. Un momento ufficiale di apertura è previsto alle ore 18 in corso Mazzini con l’Assessore alla Città vivibile e Rigenerazione urbana Barbara Manfredini.

SABATO 18 LUGLIO
Corso Garibaldi – ore 18
Lime Teatro – Atto I: comico round

Spettacolo di giocoleria comica, acrobatica ed interazione col pubblico adatto a tutte le età. Un round in bianco e nero con travestimenti, tradimenti e sfide per far breccia nel cuore di uomo. Passi a due, scherzi, incidenti e passaggi acrobatici. Numeri di giocoleria a ritmo di jazz: le clave passeranno di mano in mano, verranno rubate con astuzia e velocemente restituite. Sarete condotti in un gioco raffinato con riferimenti al cinema muto ed immancabili coinvolgimenti del pubblico. La durata: 45′ / 50′.

Corso Mazzini – ore 18
Brani Urbani by Exraffineria
Johnny Fishborn – The Strain
opening: Long QT Syndrome

“BRANIuRBANI” è una rassegna/festival di musica indipendente cremonese. Come la vita quotidiana e la socialità, anche la creatività spontanea cittadina torna per strada e ritrova un suo spazio e il contatto con gli ascoltatori che con essa condividono la provenienza. Una serie di doppi concerti acustici, ciascuno con un protagonista cremonese (artista singolo o band) ed un ospite ‘forestiero’, in un’ottica di scambio artistico e geografico per liberare l’arte dai confini delle mura e allo stesso tempo ‘riscoprire’ la propria musica a km0.

Largo Boccaccino – ore 18
Blues al largo con i Blues Around

Il nome che hanno scelto per la loro band non significa altro che “La vita attorno”, infatti Blues è tutto quello che ci gira intorno, l’amore e il dolore, la compassione e l’odio, la sofferenza e la gioia di vivere. La band nata nell’agosto 2012 ha la voce di Andrea Bolzoni, vecchia conoscenza del Blues Cremonese come cantante e armonicista dei Crossin’Cat. Voce calda e presenza istrionica capace di raccontare le storie del Blues coinvolgendo anche il pubblico meno avvezzo al genere. Al basso il cosentino Mario Cucumo, polistrumentista con un sacco di esperienza sulle spalle e le idee chiare sul come far musica. Grande ironia pari solo alla precisione con cui disegna le linee armoniche dal suo strumento. Al Cajon il giovane salentino Vito De Angelis, immerso nelle sue sperimentazioni sulle percussioni. Alla chitarra il più anziano della band, suo malgrado, Giancarlo Fazzi, compagno di mille avventure con Andrea nei Crossin’Cat. Come lo definiscono gli amici musicisti “il chitarrista anomalo” perché suona con volumi bassi. Il suo motto: poche note ma buone.”

Largo Boccaccino – ore 21
Quartetto Bazzini
“STAI LEGGIERO”

Il Quartetto d’archi Antonio Bazzini nasce nel 2010 dall’incontro di tre musicisti diplomati al Conservatorio Luca Marenzio …di Brescia (i violini Daniela Sangalli e Lino Megni e la violista Marta Pizio) con il violoncellista cremonese Fausto Solci. L’intento è quello di riscoprire il repertorio ingiustamente dimenticato del compositore bresciano Antonio Bazzini, grande virtuoso del violino, insegnante di composizione (fra gli altri di Giacomo Puccini) e, per molti anni, direttore del Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano.

MARTEDì 21 LUGLIO
Largo Bocaccino – ore 19
Meraviglioso
Poesie e musica di e con G. Ruggeri e L. Colace

Questo è solo l’inizio di un ricco programma di eventi che, sino a fine settembre, caratterizzerà questo secondo progetto di rigenerazione urbana promosso dal Comune e condiviso con il Distretto Urbano del Commercio, professionisti e commercianti. L’obiettivo è quello di offrire occasioni per tutti di transitare, di fermarsi e di godere del piacere di stare insieme in zone del centro cittadino, proponendo eventi per tutte le fasce d’età e favorendo vivibilità e commercio. Per questo nelle tre aree del centro vengono allestite libere postazioni di sosta pedonale, piattaforme o piazzole con sedute e padiglioni ombreggianti e spazi dedicati ai giochi per bambini. La volontà è infatti accrescere la specifica vocazione “pubblica” e l’assetto pedonale delle tre zone individuate, rendendole idonee ad ospitare attività di rivitalizzazione e animazione, facendole diventare poli di interesse da parte di fruitori, cittadini e turisti.

SCARICA IL PROGRAMMA
Lavori in corso per la Rigenerazione urbana: arredi, animazioni e mobilità

Share on Facebook54Tweet about this on TwitterShare on Google+0Pin on Pinterest0Share on Tumblr0Email this to someone