Nuovi spazi a disposizione del Tribunale di Cremona: un risultato importante raggiunto grazie alla sinergia tra Istituzioni

Anche in questo caso si dimostra che solo mettendo insieme le Istituzioni e lavorando insieme si ottengono risultati per il bene comune.



Davvero un grande risultato: il Tribunale di Cremona va finalmente ad occupare gli spazi più ampli messi a disposizione nell’edificio di corso Vittorio Emanuele II adiacente al Tribunale. Un intervento iniziato con l’Amministrazione comunale precedente e portato a compimento dall’attuale  superando difficoltà tecniche e procedurali attraverso una stretta collaborazione con il Tribunale stesso. Il risultato è molto rilevante per la città e per l’intero territorio, perché il Tribunale rappresenta un servizio di grandissimo valore per tutti i cittadini.

Anche in questo caso si dimostra che solo mettendo insieme le Istituzioni e lavorando insieme si ottengono risultati per il bene comune. Il Tribunale di Cremona da tempo sa raccontare una storia di grande innovazione ed efficienza e, anche in questo caso, lo fa con energia e intelligenza, grazie allo staff della Presidente, Ines Marini. Il ministero di Giustizia ha molto contribuito al risultato ed è un lavoro che si inserisce all’interno dell’attività del Ministro Andrea Orlando volta a ridare efficienza all’amministrazione giudiziaria attraverso l’allocazione appropriata di mezzi e risorse umane. Ma non si può dimenticare il contributo dell’Agenzia delle Entrate ed anche il lavoro sempre prezioso del sottosegretario Luciano Pizzetti.

Vitale è stata ed è la collaborazione eccellente tra la Giunta, con l’assessore alla partita Andrea Virgilio, con i suoi validissimi dirigenti e funzionari e lo staff del Tribunale: è stata una gara volta a risolvere i problemi e a superare le  difficoltà, una gara vincente a vantaggio di tutti.


Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Pin on Pinterest0Share on Tumblr0Email this to someone