La nostra città può immaginare il suo sviluppo come terra vitale capace di proporre lavoro, generare cultura, attrarre persone e turisti. Ma, per farlo, deve imparare a pensarsi come città internazionale, inserita nei network globali del sapere, della cultura, del turismo, della produzione. La liuteria, la musica, l’agroalimentare, la zootecnia e l’Information Technology sono i nostri punti di forza. Alta formazione, ricerca, cultura, produzione artistica e artigianale, impresa, sono le parole chiave intorno alle quali costruire un sistema coeso di sviluppo. Cremona è città universitaria: deve valorizzare la presenza di quattro Università per attirare studenti e giovani dall’Italia e dall’Europa. Una città internazionale è una città Smart City capace di guardare ai problemi dell’oggi, immaginando la città nei prossimi anni, innescare il motore del cambiamento e dell’innovazione sociale, investire nella gestione intelligente dei sistemi urbani (illuminazione, acqua, trasporto), creare reali opportunità di efficientamento, di risparmio e di lavoro. Una città capace di innovare in tutti i settori, usando nuove tecnologie e coinvolgendo i cittadini, le realtà economiche e le associazioni in modo attivo e dinamico. E Cremona “Smart city” significa anche città in cui si incontrano culture diverse: città dell’intercultura e della convivenza di pace.


CREMONA INTERNAZIONALE
Obiettivo

Costruire rapporti internazionali con altre città e con altri paesi, che consolidino o aumentino rapporti culturali, turistici, economici
Macroazioni
Promozione del sistema città in ambito internazionale attraverso la costruzione di proposte culturale-turistiche e attraverso la costruzione di solide collaborazioni con gli attori economici del territorio. Messa a sistema di tutte le relazioni internazionali già attivate e per ognuna definire forme di proposta turistico/culturale ad hoc.
Deleghe e aree coinvolte
Area sviluppo, lavoro e politiche di area vasta


CREMONA SMART CITY
Obiettivo

Perseguire strategie di innovazione in ogni scelta amministrativa
Macroazioni
Costruire proposte amministrative che si riferiscano alle pratiche innovative di smart city sperimentate in altre città europee.
Deleghe e aree coinvolte
Tutte le aree


CREMONA CITTA’ DELLA PACE
Obiettivo

Promuovere la cultura della pace e dei diritti umani, relazioni e scambi a livello internazionale tra Cremona e altre città.
Macroazioni
Sostegno alle iniziative culturali, di ricerca, di educazione e d’informazione attraverso l’istituzione di un capitolo di Bilancio denominato “Interventi per la promozione della cultura della pace e i diritti umani” e la progettazione di percorsi di educazione alla pace e ai diritti umani da inserire nei programmi scolastici delle scuole del Comune.
Partecipazione attiva e sostegno alla rete e alla progettualità del Coordinamento degli Enti Locali per la Pace della provincia di Cremona. Stipula di gemellaggi formali in un’ottica di internazionalizzazione della città e per lo sviluppo di azioni culturali, turistiche, commerciali, scambi e visite di giovani, anche in funzione dell’utilizzo di fondi europei.
Costruzione di momenti di incontro tra religioni differenti di gruppi e persone nella nostra città.
Deleghe e aree coinvolte
Area sviluppo, lavoro e politiche di area vasta

Scarica pdf Linee di mandato

Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Pin on Pinterest0Share on Tumblr0Email this to someone