Coniugare cultura e turismo vuol dire elevare e potenziare il comparto turistico e tutte le sue risorse. Il rilancio complessivo della città, insieme con il suo sviluppo turistico, sono la condizione per il rilancio del commercio.
Il Comune perfezionerà  metodi di lavoro volti all’ascolto e all’assunzione di decisioni condivise, attraverso un  lavoro di rete fra commercianti, gruppi di commercianti, associazioni, istituzioni culturali della città, promotori turistici e alberghieri, realtà produttive del territorio.
Il DUC – Distretto Urbano del Commercio è sicuramente uno strumento privilegiato di confronto e elaborazione di strategie condivise e per la formulazione di un piano di sviluppo turistico e commerciale.
Il commercio è strettamente connesso al turismo, perché se c’è turismo c’è anche sviluppo commerciale. Intendiamo perseguire una visione integrata sullo sviluppo della città: agire virtuosamente in un ambito porta ripercussioni in altri. Ad esempio, l’alta formazione, gli investimenti su ambiente e fiume portano turisti in città. Apriamo la città a progetti e manifestazioni culturali che coinvolgano i territori limitrofi, per coordinare e rafforzare percorsi turistici, azioni di rilancio e marketing insieme ad altri paesi.

ANALISI DEI FLUSSI
Obiettivo
Elaborare analisi del turismo e del commercio
Macroazioni
Focus sui flussi turistici nel corso dell’anno e in occasione delle grandi manifestazioni per capire necessità, opportunità e di orientare le azioni.
Deleghe e Aree
Area gestione territorio e comunità; Area sviluppo, lavoro e politiche di area vasta

ATTIVITA’ TURISTICHE PROGRAMMATE
Obiettivo
Programmare le attività turistiche
Macroazioni
Programmazione annuale delle attività turistiche in linea con la programmazione culturale, condivisione e comunicazione efficace e continuativa di eventi e progetti fra operatori e cittadini.
Declinare le attività turistiche anche in funzione del piano culturale e delle sue linee di intervento. Incentivare forme di network (ad es. -Circuito Città d’Arte -Sistema Turistico Po di Lombardia – Strada del Gusto- Le Città della Musica- Le Città del Po). Intercettare e sostenere progetti europei e transnazionali (es. Expo).
Deleghe e Aree
Area gestione territorio e comunità; Area sviluppo, lavoro e politiche di area vasta

CENTRO DELLA CITTA’ RIPENSATO
Obiettivo
Ripensare il centro della nostra città
Macroazioni
Sostegno e diffusione alla mobilità che porti in centro, nuove modalità di sosta a tempo. Ripensamento dell’arredo urbano, proposte culturali e attività commerciali, entro un’unica visione del centro. Ripercorrere la città- Itinerari insoliti che valorizzino storia passata e storia presente
Deleghe e Aree
Area gestione territorio e comunità; Area sviluppo, lavoro e politiche di area vasta

FIERE INTERNAZIONALI
Obiettivo
Presentare Cremona nelle Fiere e workshop internazionali
Macroazioni
Presentazione di Cremona nelle Fiere internazionali e costruzione insieme, pubblico e privato, di un’immagine della nostra città che sappia attrarre turismo, valorizzando le peculiarità di Cremona e del suo territorio. Progetto Cremona  play Cremona- video clip comunicazione nuova della città per ambasciatori pubblici e privati (operatori turistici-imprenditori….)
Deleghe e Aree
Area gestione territorio e comunità; Area sviluppo, lavoro e politiche di area vasta

CONDIVISIONE
Obiettivo
Concertare le progettualità sulla città a partire dai cittadini -associati e non attraverso percorsi di partecipazione locale con attenzione al rapporto con i quartieri
Macroazioni
Distretto Urbano del Commercio: investire nel DUC quale strumento privilegiato in cui elaborare il confronto e progettare soluzioni urbane che vanno dagli eventi alla rigenerazione urbana. Commercio a fianco degli eventi: tempi e orari da sperimentare Vestire la città, la strada e i negozi a tema. Concertare politiche di controllo sugli affitti dei negozi. Contrastare la contraffazione e l’abusivismo, attraverso controlli mirati e la sensibilizzazione dei consumatori. Costruzione di un progetto nuovo sui quartieri che, dentro un quadro d’insieme, sappia cogliere le differenze fra bisogni di zone diverse, il saper fare delle persone -laboratori di quartiere
Deleghe e Aree
Area gestione territorio e comunità; Area sviluppo, lavoro e politiche di area vasta

CREATIVITA’
Obiettivo
Promuovere nuove proposte relative al commercio
Macroazioni
Rappresentazione del saper fare delle attività commerciali e artigiane anche attraverso forme nuove (es. negozio in strada- tipo sbaracco – project street alive). La città che vive e rigenera zone della città e dà valore alle botteghe, agli artigiani, alle imprese che si affacciano su piazze e strade.

Investire con idee creative sull’arredo urbano, soprattutto nei punti strategici della città e valorizzare il rapporto tra mobilità e commercio.

Elaborazione di percorsi formativi, ovvero imparare ad essere “accoglienti per vocazione”, con un progetto di aggiornamento per operatori di esercizi commerciali e artigiani.

Produzione di materiale turistico e culturale che sfrutti i nuovi linguaggi e che coinvolga giovani professionisti.
Deleghe e Aree
Area gestione territorio e comunità; Area sviluppo, lavoro e politiche di area vasta

Scarica pdf Linee di Mandato

Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Pin on Pinterest0Share on Tumblr0Email this to someone